martedì 23 luglio 2013

Caro Arsène Wenger, chiunque ma non Luis Suarez


IMPORTANTE, NOTA BENE:

Sono perfettamente consapevole che Luis Suarez è un attaccante eccezionale, un finalizzatore implacabile, un maestro nel creare spazi e che la sua visione di gioco ed il suo movimento senza palla sono meravigliosi.

Non ho mai messo in dubbio le sue qualità nè le sue prestazioni e sono sicuro al 100% che sarebbe un valore aggiunto per l’Arsenal.

Il post seguente tratta unicamente il comportamento, l’etica e i precedenti di Luis Suarez e di come questi non sarebbero in linea con lo stile dell’Arsenal.

 Buona lettura!

***

Questa potrebbe davvero essere l’estate con  la E maiuscola per noi Gooners, l’estate durante la quale il Club potrebbe spendere grandi quantità di milioni and potremmo essere tutti sul punto di zittire le battute sull’avidità e la testaedaggine del nostro beneamato Arsène Wenger.
Appena un’ora dopo la fine della scorsa stagione, grandi nomi sono stati immediatamente accostati all’Arsenal e quattro operazioni sembravano concluse quando ancora mancavano tre settimane all’apertura del mercato: Marouane Fellaini (£25m dall’Everton), Julio Cesar (£2m più un lauto stipendio dal QPR), Stevan Jovetic (£22m dalla Fiorentina) e Gonzalo Higuain (£22m dal Real Madrid).

Inutile dirlo, nessuno di questi è ad oggi un giocatore dell’Arsenal.

Nel frattempo, il PSG ha speso cifre folli per Marquinhos, difensore brasiliano di 19 anni con nemmeno 100 presenze da professionista, e Edinson Cavani – che dovrebbe formare una coppia letale con Zlatan Ibrahimovic – se lo svedese resterà a Parigi; il Monaco ha investito quasi £100m (stipendi non inclusi) per arrivare a Radamel Falcao, Joao Moutinho e James Rodriguez e i soliti sospetti del Manchester City hanno ingaggiato Jesus Navas, Alvaro Negredo, Stevan Jovetic e Fernandinho.
Stranamente sia Chelsea che Manchester United sono rimasti discreti, i primi bruciati nella corsa a Radamel Falcao e i secondi battuti dal Bayern Monaco per il trasferimento di Thiago Alcantara.
Ciò nonostante nessuno di è lamentato, mentre i tifosi dell’Arsenal hanno iniziato a criticare Arsène Wenger, Ivan Gazidis e Dick Law a loro dire troppo pigri o prudenti mentre gli avversari aprivano i portofagli.

Poi, improvvisamente, una nuova storia è balzata in prima pagina: Arsène Wenger è pronto ad investire £40m per un attaccante. Il suo nome? Luis Suarez!

I tifosi dell’Arsenal hanno ricominciato ad esaltarsi man mano che il costo del trasferimento aumentava, da £30m a £35m poi fino a…£40m!
L’idea che Arsène Wenger spenda COSÌ TANTO sembra eccitare i tifosi dell’Arsenal in giro per il mondo, sospetto fortemente che ad eccitarli così tanto sia l’ammontare del trasferimento stesso piuttosto che Luis Suarez, per troppi anni abbiamo sofferto delle prese in giro relative alla nostra (in)attività in sede di mercato.

Sareste davvero così contenti di accogliere uno come Luis Suarez?

È stato sospeso DUE VOLTE (una quando era ancora all’Ajax, l’altra dopo lo scorso Chelsea-Liverpool) per aver MORSO UN AVVERSARIO, è stato squalificato per insulti razzisti ed si è macchiato innumerevoli volte di simulazioni e provocazioni varie sia nell’Eredivisie che in Premier League.

Come potete essere così estasiati nell’avere un personaggio così in squadra? Io non lo sono per niente.

Già avevo i miei dubbi riguardo Wayne Rooney, il cui comportamento è angelico se confrontato a quello dell’uruguayano, immaginatevi come potrei sentirmi se Luis Suarez dovesse firmare per l’Arsenal.

Non fraintendetemi, voglio che l’Arsenal vinca e sono perfettamente consapevole che servono grandi giocatori per arrivare a lottare per i traguardi più grandi, però certi valori sono più importanti di qualsiasi vittoria.
Luis Suarez è esattamente il tipo di giocatore in grado di farti vincere titoli e trofei ma il prezzo da pagare sarebbe davvero troppo alto a mio avviso.

Il mercato è ancora pieno di eccellenti giocatori il cui comportamento non rovinerebbe la reputazione dell’Arsenal, perchè non puntare qualcun’altro allora?

Sono piuttosto sicuro che Arsène Wenger stia lavorando su altri obbiettivi e stia utilizzando Luis Suarez come diversivo, per lo meno lo spero vivamente.
Devo ammettere che sarei immensamente deluso se dovesse arrivare Luis Suarez, ancor di più se la cifra da pagare fosse quella prospettata.

Per favore Arsène Wenger, chiunque ma non Luis Suarez!

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti