27 novembre 2013

Le Pagelle: Arsenal vs. Olympique Marseille 2-0

Wojciech SZCZESNY – 7
Due parate importanti e due uscite efficaci – tutto ciò che Manuel Almunia ha sempre sognato.

Bacary SAGNA – 7
Finalmente è tornato il vecchio Bac che da fondo campo si prepara per un cross a centro area e spedisce la palla in  curva. Mi sei mancato!
Caro Arsène, lo so che Lee Dixon si tiene in forma con la bici ma potresti fare un pensierino al rinnovo del contratto di Sagna?

Per MERTESACKER – 6,5
Spettatore o poco più, per la disperazione di tutti i paganti delle prime cinquanta file dietro di lui – che non hanno visto niente per tutto un tempo ciascuno. Per non andare a letto sapendo di aver rubato lo stipendio mette il piedone su due passaggi dei francesi e poi torna a dormire.

Laurent KOSCIELNY – 6,5
Preciso nelle (poche) chiusure che ne hanno richiesto l’intervento. Mertesacker gli allunga il gunizaglio di qualche centimetro ad ogni partita e lui può scorrazzare palla al piede verso i suoi amichetti. Con moderazione, però!

Nacho MONREAL – 7
Deve aver fregato il parcheggio a Tomas Rosicky perché ogni volta il ceco lo chiama in avanti per la sovrapposizione e poi non gli passa il pallone. Cento metri all’andata e cento al ritorno gli insegneranno a non scherzare con il piccolo Mozart. Nel finale salva sulla linea con una calma preoccupante, voleva sfidare il giudice di linea a chi ha la vista migliore?

Mathieu FLAMINI – 6,5
Il solito lavoro da mastino di centrocampo, poi all’improvviso si getta nell’area avversaria e si aspetta che gli consegnino il pallone...ma dai!
Una richiesta: vogliamo togliergli le forbici di mano così la pianta di tagliare maniche alle magliette e Vic Akers evita di dare di matto?

Aaron RAMSEY – 7,5
A parte la quantità e la precisione dei passaggi, i contrasti vinti, il rigore guadagnato, il passaggio filtrante per Mesut Özil che ha portato al secondo gol e il lavoro instancabile nel legare difesa e attacco, una prestazione anonima. Ah, si è anche divorato un gol elementare – inizierà mai a segnare?

Tomas ROSICKY – 6
Elettrico come sempre, meno preciso del solito. Troppo concentrato a torturare Nacho Monreal. Nel finale una bella palla filtrante per Gignac, anticipato però da Wojciech Szczesny.

Jack WILSHERE – 7,5 *MOTM
Un primo gol che è una delizia, un secondo preciso e freddo come un centravanti. Da quando gli hanno detto che non deve scartare tutti ogni volta che riceve il pallone è un giocatore nuovo.
Non per tirarmela (ma in fondo sì) ma avevo predetto una grande prestazione per il centrocampista inglese nella mia anteprima...

Mesut ÖZIL – 6,5
Un controllo in area degno di Lee Cattermole, due passaggi filtranti eseguiti con la stessa delicatezza di Ian Dowie e un rigore calciato che peggio non si può. Poi però inventa un colpo di tacco che mi ha fatto piangere e sforna l’assist per il gol della sicurezza. Ed è stata la sua peggior prestazione da quando è all’Arsenal!

Olivier GIROUD – 6
Standing ovation ogni volta che pressa il portiere, però purtroppo non c’è sempre Boruc a fare regali. Non tira mai in porta e stavolta non è preciso nelle sponde, o per lo meno non sempre, e quindi si fatica a ricordare la sua prestazione. Ha bisogno di tirare il fiato ma Arsène Wenger non gli ha concesso nemmeno un giorno di ferie. Pare che il francese sia già in contatto con i sindacati...

Santi CAZORLA – 6
Non per tirarmela ma avevo predetto una grande prestazione per lo spagnolo nella mia anteprima...aveste visto che numeri durante il riscaldamento!
Non è ancora ai livelli dell’anno scorso (eufemismo) ma la cosa più preoccupante è che in campo non ride più – brutto segno.

Theo WALCOTT – 6
Qualcuno gli ha detto che un certo Romàrio fregava i portieri colpendo il pallone di punta per anticipare i tempi della conclusione. Quel qualcuno non ha però spiegato che bisogna centrare lo specchio della porta perché sia efficace.

Mikel ARTETA – sv
Gioca tre minuti da trequartista e sette minuti da mediano, se possiamo chiamare partita gli ultimi dieci minuti della sfida di ieri sera.

COMMON ARSENAL!

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti