05 dicembre 2013

Le Pagelle: Arsenal vs. Hull City 2-0



Wojciech SZCZESNY – 7
Laurent Koscielny prova in tutti i modi a interrompere la sua striscia d’imbattibilità, senza successo.
Sagbo prova invece a interromperne l’attività cerebrale ma anche qui, fortunatamente, nulla da fare

Carl JENKINSON – 7
Un cross talmente bello che perfino Nicklas Bendtner riesce a trasformarlo in gol. Ho detto tutto

Per MERTESACKER – 6,5
Il collega di reparto, evidentemente annoiato dalla scarsa attività, ne combina di tutti i colori ma lui non si scompone e chiude tutti i varchi. Il miglior difensore della Premier?

Laurent KOSCIELNY – 6
Due disimpegni che svegliano dal torpore i sessantamila dell’Emirates Stadium, senza che nessuno lo avesse chiesto. Nemmeno Arsène Wenger, ovviamente, e tanto meno Steve Bould. Non vorrei essere nei panni di Kos quando Bould è tornato negli spogliatoi a fine partita...

Mathieu FLAMINI – 7
Lotta come sempre, si arrotola le maniche (tanto difficile?) e lavora per quattro, permettendo ai giocolieri davanti di divertirsi e divertire. Solo per questo merita una medaglia.

Aaron RAMSEY – 7,5  *MOTM
Non segna ma disegna un assist meraviglioso per Mesut Özil e tante altre giocate sopraffine. Non ho più parole, non ho più aggettivi, non so nemmeno più come prenderlo in giro. Che noia!

Santi CAZORLA – 6
Gliene riuscisse mezza! Prova passaggi filtranti, dribbling, conclusioni ravvicinate e cross ma non ne azzecca una. Una perfetta imitazione di Jordan Henderson al suo meglio!

Mesut ÖZIL – 7
Ritrova brillantezza e manda a referto un altro gol, chiudendo definitivamente la partita. Il solito flop, ad aver comprato Lamela o Chadli...chissà dove saremmo oggi!

Tomas ROSICKY – 6,5
Non sembra contento di uscire e lo si può capire, per una volta che avrebbe potuto segnare un gol prima dell’arrivo della primavera! Danza sul pallone e distribuisce giocate sapienti, e non ha nemmeno dovuto tirar fuori il meglio del proprio repertorio...

Nicklas BENDTNER – 6,5
Ha segnato, il minimo che si aspetti dal miglior attaccante che il mondo abbia mai visto. Olivier Giroud inizia a tremare...

Jack WILSHERE – 6
Entra e combina poco, chiede un rigore che nemmeno a calcetto tra scapoli e ammogliati e non gioca al meglio un paio di palloni interessanti nei pressi dell’area di rigore. Si rifarà con l’Everton, vedrete...

Theo WALCOTT – 6
Schierato centravanti in sostituzione di Nicklas Bendtner, soffre enormemente il confronto e finisce con il non saper incidere. Naturale, chi ha le qualità per prendere il posto del danese?

Mikel ARTETA – 6
Pochi minuti, nessun pallone toccato. Tiene egregiamente la posizione e la pettinatura.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti