06 gennaio 2014

Le Pagelle: Arsenal vs. Tottenham 2-0



Lukasz FABIANSKI – 7
Quando ho visto la formazione ho avuto un leggero calo di zuccheri, poi è andata meglio…

Bacary SAGNA – 7
Di questo passo Carl Jenkinson rischia di prendere polvere per anni. Una prospettiva tutt’altro che allarmante...

Laurent KOSCIELNY – 7,5
C’è chi ha le tasche piene di sassi, chi di centravanti avversari.

Thomas VERMAELEN – 6,5
La tendenza suicida all’anticipo è inestinguibile, però gli voglio bene lo stesso al vecchio Verminator!

Nacho MONREAL – 7
Meritava un rigore quando viene abbattuto da Walker, per il resto è inappuntabile. Nota per gli avversari: questi sono i giocatori che da noi fanno panchina. Fate voi...

Mikel ARTETA – 6,5
L’erede naturale di Sofia Loren nell’antica arte della mossa, provate a smentirmi! Due colpi d’anca e via che l’astante è in bambola...anche se i due usavano la Sacra Arte per scopi diversi. O almeno spero...

Jack WILSHERE – 7
Pestato come un polpo, direbbe qualcuno. Non reagisce, il che mi stupisce parecchio, anche se un paio di volte ha rischiato d’innescare la rissa – soprattutto con Dembélé. Quando accelera palla al piede è notte fonda per qualsiasi dirimpettaio. Buon segno!

Tomas ROSICKY – 7,5
E questo qui avrebbe 33 anni? Ma mi faccia il piacere!

Santi CAZORLA – 7,5
Un gol – e che gol! – che spero gli dia morale per il seguito. Abbiamo un campionato da vincere, va bene concedere vantaggi alle avversarie ma ad un certo punto sarebbe bello vedere Santi, Theo, Giroud e Öz giocare sul serio. Bello per noi, per gli altri in compenso non so...

Serge GNABRY – 8 *MOTM
E questo qui avrebbe 18 anni? Mi mi faccia il piacere!

Theo WALCOTT – 7
Più scivoloso dell’anguilla di Capodanno, s’insinua alle spalle del povero Chiriches e lo espone a figuracce epiche. Non segna, però quel gesto uscendo in barella vale una tripletta.

Per MERTESACKER – 7
Il gioco “tagliamoci sul ginocchio” questa volta viene vinto da Thomas Vermaelen, che lascia così il posto al tedescone. Con Koscielny che aveva già arraffatto tutti i centravanti a disposizione, non gli resta molto con cui divertirsi.

Mathieu FLAMINI – 6,5
Avrebbe potuto segnare se Theo Walcott avesse lasciato scorrere il pallone. Tanto per farvi capire quanto era totale il dominio dei Gunners.

Mesut ÖZIL – 6,5

Gioca un quarto d’ora ma gli basta per costringere Lloris alla paratona. Bentornato, occhioni!

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti