03 febbraio 2014

Le Pagelle: Arsenal vs. Crystal Palace 2-0



Wojciech SZCZESNY – 6,5
Due parate importanti tra primo e secondo tempo, prima e dopo deve solo stare attento ai retropassaggi corti dei compagni. A ‘nfami!

Bacary SAGNA – 6,5
Un bel duello con Belasie, un giocatore che sembra sempre sul punto di scoppiare a piangere! Duello stravinto e solita grande combattività ed energia. Se c’è uno che non merita il rinnovo è proprio lui...

Per MERTESACKER – 6,5
La sfida vede il tedesco e Laurent Koscielny contro Marouane Chamakh. Troppo facile dai...

Laurent KOSCIELNY – 6,5
Vedi sopra.
 
Nacho MONREAL – 6
Un bel sospiro di sollievo dopo l’orrore del St. Mary’s Stadium. Però lo vedo tornare in panchina fin dalla prossima partita a vantaggio di Kieran Gibbs. Non demerita, però Gibbo è un’altra cosa.

Mikel ARTETA – 6
Ancora arrugginito, però più dinamico rispetto alla partita contro il Southampton. Ci voleva poco, mi direte voi. Con lui davanti alla difesa, qualsiasi altro centrale di centrocampo è libero di fiondarsi in attacco e diventare decisivo. Tranne Mathieu Flamini, ovviamente.

Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 7 *MOTM
Ho avuto fiuto scrivendo a fine primo tempo che non mi stava convicendo del tutto come centrocampista centrale! Non per giustificarmi ma ho anche scritto che mi fidavo delle scelte di Arsène Wenger, comunque...

Santi CAZORLA – 6,5
Non bene nel primo tempo, si riscatta nella ripresa con un assist da fenomeno autentico. Può diventare il trascinatore della squadra nella seconda metà della stagione, togliendo pressione ad un Mesut Özil non brillantissimo.

Mesut ÖZIL – 5,5
Non la sua miglior partita, effettivamente. Si limita a far girare il pallone ma non trova mai l’intuizione giusta, vivacchiando fino alla sostituzione a pochi minuti dalla fine. Il suo pregio è quello di mettersi a servizio della squadra con giocate semplici quando non è in giornata, mostrando una certa umiltà nonstante sia uno dei migliori al mondo.

Lukas PODOLSKI – 5,5
Finalmente parte titolare e stecca completamente. Conclude male da buona posizione, non trova un guizzo che sia uno e quindi non si può certo dire che Arsène Wenger abbia del tutto torto a lasciarlo fuori e usarlo come arma dalla panchina. Forse è quella la sua dimensione.

Olivier GIROUD – 6
Non è che abbia fatto questa grande partita, però alla fine ha mandato in porta Alex Oxlade-Chamberlain in occasione del raddoppio e quindi contribuito in maniera sostanziale alla vittoria contro gli uomini di Tony Pulis. Combatte ma non punge, anche perché mal servito dai compagni.

Tomas ROSICKY – 6,5
Quando entra per Lukas Podolski si ha subito l’impressione che il ritmo sia cambiato sulla trequarti. Un suo lancio geniale per Nacho Monreal purtroppo viene deviato in maniera involontaria, altrimenti avrebbe messo lo spagnolo a tu per tu con Speroni.

Kieran GIBBS – sv
Pochi minuti per capire se l’infortunio è alle spalle – missione compiuta.

Nicklas BENDTNER - sv
Pochi minuti per capire se è davvero lui l’alternativa a Olivier Giroud – ebbene si. Purtroppo.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti