giovedì 13 febbraio 2014

Le Pagelle: Arsenal vs. Manchester United 0-0



Wojciech SZCZESNY – 7 *MOTM
Una bella parata dopo meno un minuto e il capolavoro a poco più di un quarto d’ora dalla fine confermano la tesi del Daily Mail, secondo la quale è l’anello debole della squadra.

Bacary SAGNA – 6,5
I suoi cross sembrano disegnati da Cafù, purtroppo Olivier Giroud non è in serata. In difesa controlla Juan Mata quando passa di lì e duella di forza con Evra. Rinnovo, niente?

Per MERTESACKER – 6,5
Poco appariscente, si lascia scavalcare dal cross di Rooney in occasione del colpo di testa di van Persie. Unica pecca di una partita altrimenti attenta. Finalmente spazza quando è sotto pressione anziché cercare d’impostare.

Laurent KOSCIELNY – 6,5
Soffre poco nonostante i brutti clienti e va pure vicino al gol con un bel colpo di testa, come il BFG è attento a non concedere nulla dopo lo sfascio di Liverpool. Il fuorigioco è da mettere a punto però, ne sbaglia tre molto pericolosi.
 
Kieran GIBBS – 6,5
Torna finalmente tra i titolari e la difesa appare più solida e coperta. Coincidenza?

Mikel ARTETA – 5
Lotta e recupera tanti palloni, però la modalità camomilla con la quale imposta la partita è deleteria. Diciamo compassato per non dire che gioca ai ritmi di un 70enne fuori forma.

Jack WILSHERE – 5,5
Un guizzo iniziale che sembrava il preludio ad una partita esaltante, poi sparisce nel nulla e perde troppi palloni. Gli manca la brillantezza per un’accelerazione bruciante – tanto da far fare un figurone a Carick.

Santi CAZORLA – 6,5
Vaga per il campo, aiuta in difesa ed è l’unico a dialogare decentemente con Mesut Özil, oltre che il solo a mettere in difficoltà de Gea. Avanti così nanetto, il gol torna presto.

Mesut ÖZIL – 6,5
Tanti lo aspettavano al varco e lui ha sfornato un’ottima prestazione. Abbandonato in territorio ostile trova comuque il modo d’imbastire le azioni più pericolose dei Gunners, non trovando però sponde adeguate se non Santi Cazorla. Avete fatto caso come sia l’unico a ricevere il pallone in completa libertà, pur essendo l’avversario meglio tenuto d’occhio? Anche questa è classe...

Tomas ROSICKY – 5,5
Va bene l’energia e il ronzare ovunque sul campo, però i passaggi sbagliati sono davvero troppi. Poche accelerazioni palla al piede, una sola conclusione (sballata) e nessun’idea sulla trequarti. Non proprio una gran serata.

Olivier GIROUD – 4,5
Troppe occasioni buttate al vento sommate ai troppi pochi suggerimenti offerti a chi gioca intorno a lui, con il risultato di vedere attacchi statici e prevedibili. Non azzecca una sponda nèuna conclusione, però lotta come un leone e aiuta la squadra senza sosta. Un vero mediano – ed è proprio questo il problema.

Alex OXLADE-CHAMBERLAIN - 6
Entra al posto di Tomas Rosicky ma non riesce ad incidere, pur dando la sensazione di essere molto pericoloso. Il recupero continua, tra poco avremo un’arma super a disposizione.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti