29 aprile 2014

Le Pagelle: Arsenal vs. Newcastle 3-0



Wojciech SZCZESNY – 6
Non ha molto da fare però quel poco lo fa bene, bloccando le conclusioni di Gouffran e Tioté

Bacary SAGNA – 6,5
Ormai nel rinnovo non spero più, è bello comunque vederlo lottare per la squadra pur sapendo che se ne andrà

Per MERTESACKER – 6,5
Contro la velocità di Sissoko e Rémy nemmeno ci prova, in compenso tutto il resto è pefettamente sotto controllo.

Laurent KOSCIELNY – 7
Mezzo voto in più per aver sbloccato il risultato, rischia vanificando un fuorigioco chiamato da Bacary Sagna ma evita di travolgere Gouffran e farsi espellere. Un anno fa non sarebbe andata così...
 
Nacho MONREAL – 6,5
Dimeticati gli orrori d’inizio primavera, lo spagnolo torna solido ed efficace. Anche a partita archiviata non smette di proporsi in attacco, sarebbe potuto passare alla storia come l’autore dell’assist per il primo gol di Yaya Sanogo ma non riesce a calibrare il cross.

Mikel ARTETA – 6,5
Preciso e continuo nella distribuzione del pallone, si addormenta in occasione dell’accelerazione di Sissoko ma poi controlla il centrocampo senza patemi. E con il giusto numero di denti.

Aaron RAMSEY – 6,5
Non segna nè confeziona assist, però crea tantissimi problemi al Newcastle e sembra essere ovunque sul campo. Prodigioso un recupero in occasione di un contropiede pericoloso degli ospiti – nato da un corner a favore. Tanto per cambiare!

Santi CAZORLA – 7
A volte con la palla ai piedi è irriverente nei confronti dei dirimpettai. Controllo assoluto della sfera e tante combinazioni con i compagni – peccato che Krul metta la mano sulla sua conclusione, avrebbe meritato il gol ieri sera.

Mesut ÖZIL – 7,5 *MOTM
Per uno che ruba lo stipendio, non c’è male. Un gol (in fuorigioco), un assist e una serie di giocate da spellarsi le mani che avrebbero potuto rendere il risultato molto più rotondo – non fosse stato per l’imprecisione dei compagni e le prodezze di Krul.

Lukas PODOLSKI – 6
Interrotta la serie di gol consecutivi, il tedesco ha due lampi a metà del primo tempo ma per il resto offre poco. Non demerita, però sembra il candidato ideale a lasciare il proprio posto a Alex Oxlade-Chamberlain non appena sarà guarito.

Olivier GIROUD – 6
Mezzo voto in meno per l’egoismo mostrato in occasione del raddoppio. Un comportamento inaccettabile, fortunatamente senza conseguenze per il risultato, che spero Arsène Wenger non  lasci passare. Segna un bel gol di testa e si sbatte come sempre, appare molto più fresco in questo momento.

Mathieu FLAMINI – 6
Entra per far rifiatare Aaron Ramsey, la partita è abbondantemente finita.

Tomas ROSICKY – 6
Vedi sopra, sostituendo Aaron Ramsey con Mesut Özil.

Yaya SANOGO – sv
Avevo predetto un suo gol, però Arsène Wenger gli concede davvero pochissimi minuti per lasciare il segno. Ha due partite a disposizione per non diventare il nostro Carsten Janker, ce la farà?

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti