venerdì 9 maggio 2014

Preview, Norwich City vs. Arsenal: giochi finiti? Macché, bisogna conquistarsi una maglia per Wembley!


Noi già qualificati per la prossima Champions League.
Loro già retrocessi.

Nessuna certezza matematica, ovviamente, però mi sento di dire che un 16 a 0 per i padroni di casa a Carrow Road in concomitanza ad una vittoria per 1 a 0 dello Stoke a casa del West Brom non è la combinazione più semplice da azzeccare.
Credo sia più probabile che l’Arsenal vinca 18 a 0 a Carrow Road e il Chelsea perda a Cardiff con un autogol all’ultimo minuto di Marcel Desailly, maldestro nel deviare nella propria porta un innocuo retropassaggio di Mario Melchiot, che regala il terzo posto ai Gunners.

Quindi nessun traguardo per il quale giocare, si direbbe.
Peccato che tra otto giorni ci sia una finale di FA Cup da affrontare, cari Gunners!

Non dico che Arsène Wenger deciderà l’intera formazione in base alla prestazione di domani pomeriggio, tuttavia non sono pochi i giocatori che devono ancora sgomitare per guadagnarsi un posto tra i diciotto prescelti per la partita di Wembley.
Penso ad esempio a Jack Wilshere e Kieran Gibbs, entrambi fuori per qualche tempo e quindi obbligati a dimostrare di essere in una condizione fisica sufficiente per essere arruolati; penso a Wojciech Szczesny e Lukasz Fabianski, in lotta per il posto di titolare tra i pali in finale; penso a Mathieu Flamini e Kim Källström, uno dei quali rischia seriamente di restare fuori dalla finalissima (a maggior ragione se Jack Wilshere dovesse essere recuperato al 100%).

C’è tanto da dimostrare nonostante il campionato sia finito, quindi sarà bene per tanti provare quanta fame di vittoria c’è in circolo – anche se domani non conta nulla.

Arsène Wenger ha fatto il punto sulla situazione attuale della squadra e ha confermato che Jack Wilshere, Aaron Ramsey e Kieran Gibbs sono tutti disponibili per la partita di Carrow Road, così come lo sarà anche Abou Diaby – che potrebbe addirittura partire titolare.
Probabile che Aaron Ramsey non venga schierato dal primo minuto affinché Jack Wilshere possa testare la propria tenuta fisica, tuttavia mi aspetto che il gallese venga conviolto nella partita – a dispetto di quanto suggerirebbe la logica.
Discorso diverso per Mesut Özil, al cui posto potrebbe giocare Tomas Rosicky, e per Olivier Giroud – che sarà rimpiazzato da Yaya Sanogo.
Riuscirà il francese a mettere a segno la sua prima rete ufficiale con i Gunners e non finire la stagione con un miserabile ZERO alla voce gol realizzati? Io ci credo!

Difficile capire se qualcun’altro dei potenziali titolari per Wembley godrà di un turno di riposo, ci sono possibilità che sia Mikel Arteta che Bacary Sagna e Santi Cazorla partano dalla panchina ma non è affatto certo.
Sugli esterni mancano alternative dati gli infortuni a Alex Oxlade-Chamberlain (rientrato però in gruppo e quindi con buone possibilità di essere disponibile la settimana prossima), Theo Walcott, Ryo Miyaichi e Serge Gnabry, quindi lo spagnolo potrebbe comunque partire titolare assieme a Lukas Podolski.

Chiusa la parentesi legata alla formazione, vorrei sottolineare l’importanza delle parole di Per Mertesacker e Aaron Ramsey – entrambi d’accordo nel dare risalto all’importanza della partita di domani nel mantenere stabili i ilivelli di concentrazione e impegno.

Il tedesco ha detto

"Credo che ognuno sia davvero carico per la finale di FA Cup e tutti vogliamo vincerla. È il nostro obbiettivo, abbiamo ancora una partita da giocare e vogliamo prendere l’impegno molto sul serio.
Quando stacchi è poi difficile riprendere il ritmo quindi vogliamo mantenere alti sia la concentrazione che l’intensità in allenamento.”

Per essere certo che il messaggio fosse arrivato alla squadra, Aaron Ramsey ha aggiunto:

“Dobbiamo prepararci per bene, è importante mantenere l’andamento attuale anche contro il Norwich. La finale è la settimana successiva e non vogliamo fare nessun brutto risultato in preparazione all’appuntamento, quindi affronteremo la sfida di domani come qualsiasi altra. Vogliamo vincere per arrivare alla finale con grande fiducia.
Quando attraversi una striscia positiva è difficile fermarti e speriamo di poter continuare anche questo weekend.”

Niente cali di concentrazione, Gunners!
Poco importa chi scenderà in campo, domani l’obbiettivo è fare in modo di mantenere alto il morale e il livello di fiducia in vista della finale di Wembley.
Con il beneficio del dubbio, ecco la formazione che potrebbe scendere in campo domani pomeriggio a Carrow Road:


Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti