mercoledì 20 agosto 2014

Le Pagelle: Besiktas v Arsenal 0-0


Wojciech SZCZESNY – 7 *MOTM
Gran parata dopo quattro secondi quando Demba Ba ci prova da metà campo, si ripete ancora sul Senegalese respingendo la sua conclusione al volo. Padrone in area, per una volta non spericolato nei passaggi.

Mathieu DÉBUCHY – 6
A volte si spinge in avanti ma non ha la forza per rientrare, però in generale copre bene la fascia ed è puntuale nelle chiusure. Assente in attacco.

Calum CHAMBERS – 6,5
Altra bella prova, però fa registrare due svarioni che sarebbero potuti costare molto cari. Niente di sorprendente per un ragazzo di 19 anni all’esordio in Europa, semmai a lasciare senza parole sono la maturità e la calma con cui gioca nonostante l’atmosfera.
 
Laurent KOSCIELNY – 6,5
Guida Calum Chambers quando serve, controlla Demba Ba quando passa dalle sue parti ma non è mai troppo sotto pressione. Diventa capitano dopo l’uscita di Mikel Arteta.

Nacho MONREAL – 6
Prestazione solida anche se non brillante, non trova modo di spingere più di tanto ma quando lo fa riesce a rendersi pericoloso. Affidabile, il nostro Nacho Man.

Mikel ARTETA – 5,5
Fino all’infortunio gioca con ordine, come sempre, anche se fatica a controllare le avanzate avversarie. Aspettiamo di sapere per quanto starà fuori.

Aaron RAMSEY – 5
Probabilmente la sua peggior partita da un anno a questa parte. Nonostante sia uno dei pochi ad aver svolto la preparazione per intero non è per niente brillante, spesso è in ritardo sull’avversario e la sua espulsione ne è il risultato, purtroppo.

Jack WILSHERE – 6
L’inizio è pessimo, poi si riprende e prova a trascinare i suoi verso l’area avversaria. Il tentativo di conclusione a giro è bello ma troppo morbido, purtroppo non trova grande assistenza tra i compagni per creare occasioni più favorevoli che un’iniziativa personale.

Santi CAZORLA – 4
Irritante per come stia sempre a lamentarsi, non trova mai una giocata buona e perde lucidità. Probabilmente ha bisogno di tirare un po’ il fiato.

Alexis SANCHEZ – 6
L’impegno è enorme, così come il numero di kilometric che percorre. Ancora troppo individualista, spesso di fa portare via il pallone in maniera davvero sciocca. Con un Olivier Giroud più in forma avrebbe potuto avere tutt’altro impatto sulla partita, tuttavia.

Olivier GIROUD – 4
Difficile difenderlo in serate come quella di ieri. Palesemente fuori condizione, ha ancora molto da lavorare per tornare utile alla squadra.

Mathieu FLAMINI – 6
Sostituisce Mikel Arteta e prende un giallo dopo tre minuti. Poi non lo si vede quasi più.

Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 6
Sua la grande occasione della serata, una conclusione ravvicinata che il portiere avversario riesce a deviare sul palo. La sua energia avrebbe fatto comodo molto prima del suo ingresso.

Tomas ROSICKY - sv
Entra al minuto novantuno. Era davvero necessario, Arsène?

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti