mercoledì 24 settembre 2014

Le Pagelle: Arsenal v Southampton 1-2


David OSPINA – 6
Debutto con qualche buona parata, un gol incassato senza colpe su rigore e un altro sul quale forse avrebbe potuto fare meglio. Però era un missile quello di Clyne.

Hector BELLERÌN – 6,5
Intraprendente in fase offensiva, per poco non regala ad Alexis Sanchez la palla del pareggio. In fase difensiva se la vede con Mané,  uno degli avversari più pericolosi – e non sfigura.

Calum CHAMBERS – 6
Meno preciso del solito, meno sicuro del solito. Non ha grandissime colpe, però non brilla.

Isaac HAYDEN – 6,5
Debutto molto positivo, eppure Pellé non è un buon cliente da affrontare. Sicuro nei contrasti, bravo sui palloni alti, il giocatore promette molto bene.

Francis COQUELIN – 6
Si adatta a fare il terzino sinistro, svolge il compito alla grande e mette in mostra quella versatilità che tanto piace ad Arsène Wenger.

Abou DIABY – 6,5
Il rientro tanto atteso dura un’ora esatta. Elegante davanti alla difesa, inizia bene ma si spegne poco  a poco con il passare dei minuti. Dopo quel che ha passato, ogni minuto in campo è manna dal cielo.

Jack WILSHERE – 6
Uno di quelli che avrebbero potuto fare di più. Non lesina energia e determinazione, però non riesce ad accendere la manovra dei Gunners.

Tomas ROSICKY – 4,5
Probabilmente la grossa delusione della serata. Impreciso con la palla al piede, butta via un’enormità di palloni. Per non parlare poi dell’intervento con cui regala un rigore agli avversari.

Lukas PODOLSKI – 4,5
Altra grossa delusione, ancora una volta non incide sulla partita come potrebbe.

Joel CAMPBELL – 5
Uno dei più attesi alla vigilia, uno dei meno positive della serata. Non trova il guizzo, non salta quasi mai l’avversario, non riesce a rendersi pericoloso. Brutta serata.

Alexis SANCHEZ – 7  *MOTM
La sua punizione è un gioiello, peccato che la squadra non mostri la sua energia inesauribile e la sua voglia di vincere.

Santi CAZORLA – 6
Entra per dare la scossa, ci riesce solo in piccolissima parte.

Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 6
Idem come sopra, non riesce a cambiare le sorti della partita.

Chuba AKPOM – sv
Troppi pochi otto minuti per lasciare il segno.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti