lunedì 1 settembre 2014

Le Pagelle: Leicester City v Arsenal 1-1


Wojciech SZCZESNY – 5,5
Mezzo voto in più per la parata nel finale, però la mezza uscita sul gol di Ulloa è da censura.

Mathieu DÉBUCHY – 5,5
Attivo e combattivo come sempre, poco efficace in fase offensive e a volte assente. Il gol del pareggio arriva dalla sua parte, dov’era?

Per MERTESACKER – 5,5
Complice in occasione del pareggio del Leicester, più in generale meno sicuro del solito.
 
Laurent KOSCIELNY – 5,5
Esce in seguito allo scontro con Schlupp, qualche minuto troppo tardi purtroppo. Il fisioterapista conferma che il francese può tornare in campo senza problemi, Kos però non salta con Ulloa e arriva il pareggio. Frittata evitabilissima.

Nacho MONREAL – 6,5
Il migliore in difesa e il più propositivo in attacco. Sforna un ottimo assist che Yaya Sanogo non trasforma nel gol del nuovo vantaggio.

Mathieu FLAMINI – 5,5
Corre e abbaia ordini, però non sa come dettare i tempi e non offre nulla in costruzione. Un riserva, poco più.

Aaron RAMSEY – 5
Sbaglia una marea di passaggi e si divora una buona occasione. Lontanissimo dai suoi standard, stavolta non c’è il golletto che gli salvi la prestazione.

Santi CAZORLA – 6
Confusionario quanto volete, però manda in porta Yaya Sanogo in occasione del gol di Alexis Sanchez e si ripete con Aaron Ramsey. Delle tre occasioni da gol create dall’Arsenal, due sono nate dai suoi piedi.

Mesut ÖZIL – 5
Spaesato e inconcludente a sinistra. Perchè insistere?

Alexis SANCHEZ – 6,5 *MOTM
L’unico a salvarsi assieme a Nacho Monreal. Segna il secondo gol consecutivo, si propone a sinistra come a destra e lotta quando perde il pallone. Prendere appunti, Gunners!

Yaya SANOGO – 5,5
Conclude male ad ogni occasione, però almeno è presente in partita e si muove. Uscito lui è buio totale, la davanti non succede più nulla.

Calum CHAMBERS – 6
Rimpiazza Laurent Koscielny e prova ad alzare la linea difensiva dell’Arsenal. Corre un rischio enorme con un doppio dribbling in piena area, però ne esce alla grandissima.

Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 5,5
Entra, s’infortuna e poi si addormenta con la palla al piede nei secondi finali. Era l’ultima occasione, andava sfruttata molto meglio.

Lukas PODOLSKI – 5
Sostituisce Yaya Sanogo, facendolo rimpiangere. Si limita a piazzarsi tra i due centrali avversari e indicare ai compagni dove passare il pallone. Sintomo di un centravanti scarso.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti