lunedì 26 gennaio 2015

Le Pagelle: Brighton Hove & Albion v Arsenal 2-3



Wojciech SZCZESNY – 5,5
Non esattamente la prestazione ideal per instillare il dubbio nella mente di Arsène Wenger. Sorpreso dalla conclusione che vale l’uno a due, incolpevole invece in occasione del due a tre.

Calum Chambers – 6,5
Bello l’assist per il gol del vantaggio, presidia la sua fascia bene nonostante si trovi spesso da solo. Nel finale soffre, però appare più tranquillo di molti altri compagni.

Laurent KOSCIELNY – 5,5
Prestazione mediocre, alterna cose buone a svarioni; la sua partita si può riassumere nell’azione del minuto 29: palla intercettata in maniera magistrale, poi un dribbling folle e il pallone regalato agli avversari.

Nacho MONREAL – 6
Torna al centro e si disimpegna bene, senza commettere errori troppo evidenti.

Kieran GIBBS – 5,5
Poco aiutato da Mesut Özil, però ci mette del suo per complicarsi la vita. Inoltre, quando parte in un assolo finisce sistematicamente con lo schiantarsi su un avversario.

Mathieu FLAMINI – 5,5
Il confronto con il Francis Coquelin di oggi è impietoso. Spesso approssimativo, la copertura che offre ai centrali fa acqua.

Aaron RAMSEY – 6
Volenteroso e costruittivo, però sempre troppo assente in fase di recupero palla. Pericoloso dalla distanza nel primo tempo, resta più arretrato nella ripresa.

Tomas ROSICKY – 8 *MOTM
Un assist, un gol e il controllo completo sulla partita. Chi ama il calcio, ama Tomas Rosicky, come detto da Arsène Wenger a fine partita. Come dargli torto?

Mesut ÖZIL – 6,5
Un gol, una bella imbeccata per Aaron Ramsey e tanti minuti per recuperare la forma dopo l’infortunio.

Theo WALCOTT – 6,5
Ritrova il gol dopo una serie di occasioni buttate al vento durante le partite precedenti. Ancora impreciso, però anche lui ha accumulato minuti importanti per il resto della stagione.

Olivier GIROUD – 6,5
Lotta e dialoga con i compagni, offre a Tomas Rosicky l’assist per il gol decisivo e si rivela sempre prezioso per la squadra. Meriterebbe probabilmente un rigore per una trattenuta in area.

Francis COQUELIN – 6,5
Entra al posto di Mesut Özil e rinforza il centrocampo, facendo subito sentire la propria presenza agli avversari.

Alexis SANCHEZ – 6
Entra e sfiora il gol su punizione per tre volte. Molto fumoso, si prende qualche calcione per come abusa del proprio dribbling. Esce dal campo integro, bene così.

Chuba AKPOM – 6
Il talento è lampante, così come la voglia di fare bene. Costringe il portiere avversario ad una respinta di piede e in contropiede è sempre pericoloso. Quando gli avversari passano alle maniere forti, lui non si lascia intimorire.
 

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti