lunedì 23 febbraio 2015

Le Pagelle: Crystal Palace v Arsenal 1-2


David OOOOOOOOOSPINA – 6,5
Perfetto per tutta la partita, poi quell’uscita avventata per poco non rovina tutto...  

Calum CHAMBERS – 6
Pomeriggio di sofferenza davanti agli esterni d’attacco del Palace vivaci e diretti. Si arrangia, aggrappandosi spesso all’avversario.

Per MERTESACKER – 6,5
Molte chiusure e un dominio assoluto sui palloni alti, però in fase di rilancio è tra i più frettolosi. Troppi palloni regalati.

Laurent KOSCIELNY – 6
Inizia in apnea, nonostante il vantaggio firmato da Santi Cazorla; nel secondo tempo migliora, però il suo colpo di testa sballato permette al Palace di accorciare le distanze e sul cross finale salta a vuoto.

Nacho MONREAL – 6
Zaha lo fa impazzire, lui aspetta che la tempesta si plachi senza scomporsi troppo. Migliora con l’andare della partita, nel secondo tempo non si sgancia mai e resta prudente. Ottima idea.

Francis COQUELIN – 7
Potrebbe prendere un rosso dopo quattro minuti ed invece non gli tocca nemmeno un giallo, stranamente. In un clima teso e battagliero come quello di sabato si sente a casa e soprattutto fa sentire agli avversari i propri tacchetti.

Santi CAZORLA – 6,5
Segna il settimo gol in campionato con un rigore di rara freddezza, poi prova a far girare il pallone ma non sempre ci riesce: a volte è impreciso, a volte invece è maltrattato dagli avversari – senza che l’arbitro intervenga.

Mesut ÖZIL – 6,5
Entra ed esce dal match, però l’occasione da gol che imbastisce per Alexis Sanchez è da applausi. Se il cileno non avesse sprecato tutto, il finale sarebbe stato molto più piacevole.

Alexis SANCHEZ – 6
Bravo quando vede il taglio di Danny Welbeck in occasione del raddoppio, male invece quando conclude a lato un contropiede magistrale. Spesso tiene palla quando dovrebbe giocare coi compagni, perdendola.

Danny WELBECK – 7 *MOTM
I movimenti dell’attaccante e lo spirito di un mediano, c’è il suo zampino in entrambi i gol. Se un giorno aggiusta la mira sottoporta diventa un fenomeno vero.

Olivier GROUD – 6,5
Pomeriggio difficile, però riesce a timbrare ancora una volta (otto nelle ultime undici partite) e di fatto regalarci i tre punti.

Kieran GIBBS – 6
Prova ad aiutare un Nacho Monreal in mancanza d’ossigeno, il risultato non è granchè.

Tomas ROSICKY – 6
Rimpiazza Mesut Özil per offrire maggiore copertura alla difesa e magari ripartire in velocità alla prima occasione – non eccelle in nessuno dei due compiti.

GABRIEL – 6
Entra a ridosse del recupero per provare ad arginare l’assalto avversario, però non può nulla in una squadra allo sbando.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti