martedì 10 marzo 2015

Le Pagelle: Manchester United v Arsenal 1-2


Wojciech SZCZESNY – 6
Una bella parata su Di Maria, però il colpo di testa di Rooney lo trova a metà strada e i suoi rilanci sono spesso troppo corti. Non una sicurezza, purtroppo.  

Hector BELLERÍN – 6
Prende subito un giallo che lo condiziona contro un cascatore seriale come Young. Al secondo fallo tutto lo United chiede il rosso, che l’arbitro giustamente non estrae. Per non correre ulteriori rischi, Arsène Wenger lo sostiuisce con Calum Chambers

Per MERTESACKER – 7
Torna ad essere solido, intercetta tutto quello che gira in area di rigore e copre alcune indecisioni di Laurent Koscielny, soprattutto nel primo tempo.

Laurent KOSCIELNY – 6,5
Sorpreso fuori posizione dal cross di Di Maria e indeciso in un paio di chiusure. Nel secondo tempo torna ad essere efficace e cancella dal campo Fellaini, il maggior pericolo tra gli avversari.

Nacho MONREAL – 7,5 *MOTM
Il gol è la ricompensa per una partita perfetta, sia in difesa che a supporto dell’attacco. Sempre puntuale in chiusura, non cade nei tranelli di Januzaj e Di Maria, che sembravano non aspettare che un minimo contatto.

Francis COQUELIN – 7
Il divario fisico con Fellaini è tanto, però lui non si arrende e lotta al massimo delle proprie possibilità. Per manifesta inferiorità deve lasciare i palloni alti all’avversario, non appena però la sfera torna a terra, la musica cambia drasticamente.

Santi CAZORLA – 7
Detta i tempi, ispira i compagni, copre sulle avanzate avversarie – un vero tuttocampista. Con l’ingresso di Aaron Ramsey avanza il proprio raggio d’azione, sfiorando il gol con una girata al volo in area che de Gea respinge miracolosamente.

Mesut ÖZIL – 7
Di gran lunga la prestazione più combattiva da quando è arrivato all’Arsenal. Disciplinato in difesa e sempre pronto a lottare per il pallone quando lo perde. Trova il tempo d’iniziare l’azione che porta al vantaggio e offrire ad Alexis Sanchez il pallone perfetto per il raddoppio – sventato da de Gea. 

Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 7
L’assist per Nacho Monreal è un gioiello, l’intensità e l’energia che mette in campo una piacevole conferma. Speriamo solo l’infortunuio non sia troppo serio, il suo cambio di passo è molto utile.

Alexis SANCHEZ – 6,5
Tanti spunti e tante punizioni guadagnate, purtroppo a livello realizzativo non è la sua migliore serata. Nonostante ciò offre un assist magistrale a Santi Cazorla e costringe de Gea al miracolo nei minuti finali.

Danny WELBECK – 6,5
Nervoso e inefficace nel primo tempo, ha il merito di non abbattersi e continuare a lavorare per la squadra. Il gol è una dolce vendetta verso chi lo aveva scaricato e un ringraziamento a chi sta credendo in lui.

Calum CHAMBERS – 6
Rimpiazza Hector Bellerín per evitare allo spagnolo un secondo giallo; si sistema sulla fascia e chiude bene sull’arrembante Young.

Aaron RAMSEY – 6
Subentra all’infortunato Alex Oxlade-Chamberlain e rincorre chiunque passi dalle sue parti. Molto dinamico, il che è incoraggiante per il finale di stagione.

Olivier GIROUD – sv
Non ha molto tempo per lasciare il segno, si limita a lottare con Smalling e Jones sui palloni alti nel finale di partita.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti