mercoledì 18 marzo 2015

Le Pagelle: Monaco v Arsenal 0-2


David OOOOOOSPINA - sv
Inoperoso, si limita a smanacciare lontano un cross basso che non avrebbe comunque trovato nessuno.

Hector BELLERÍN – 6
Il meno sicuro tra i difensori, spesso in difficoltà contro Dirar. In attacco propone qualche cross, ma senza impressionare.

Per MERTESACKER – 7
Un muro invalicabile, di testa le prende tutte e blocca due contropiede con altrettante intercettazioni precise.

Laurent KOSCIELNY – 7
Come il collega, annulla qualsiasi pericolo avversario senza nemmeno dover strafare. Si lancia in avanti nel finale ma non trova occasioni per colpire.

Nacho MONREAL – 6,5
Instancabile sulla sinistra, copre e attacca con ottimo tempismo. Suo il cross da cui nasce il raddoppio, firmato Aaron Ramsey.

Francis COQUELIN – 6,5
Come sempre, svolge alla grande il lavoro di copertura e controlla da vicino Moutinho. Non eccellente in impostazione, però non è quello il suo compito.

Santi CAZORLA – 7
Ispirato e continuo, cancella la pessima prova dell’andata e costruisce l’azione del vantaggio. Ci prova dalla distanza, Kurzawa blocca fortunosamente.

Mesut ÖZIL – 7 *MOTM
Qualche pausa durante la partita, però si propone sempre al compagno e si fa trovare libero sulla trequarti, generando pericoli. Sfiora il gol in due occasioni e è all’origine dell’azione del raddoppio con un’apertura magistrale.

Alexis SANCHEZ – 5,5
Brutta prestazione, sottotono e impreciso. Manca il suo guizzo per far si che l’impresa sia completa, dall’infortunio in poi non è più brillante.

Danny WELBECK – 6,5
Imbecca Olivier Giroud per il vantaggio, sfiora il gol personale con un conclusione rimpallata da Abdennour e spesso scappa via in velocià all’avversario. Lascia il campo stremato, sostituito da Theo Walcott.

Olivier GIROUD – 6,5
Inizia con un colpo di testa a lato, poi si rifà con una bella conclusione di destro che sblocca il risultato. Nel finale lotta e sgomita alla disperata ricerca del pallone giusto, che però non arriva mai.

Aaron RAMSEY – 7
Corsa ed energia al servizio della squadra, oltre ovviamente al gol della speranza. Peccato nel finale insista con quei cross inutili, se avesse ricordato in che modo ha segnato il gol decisivo a Wembley...

Theo WALCOTT – 5,5
Sostituisce Danny Welbeck, purtroppo nessuno si accorge della sua presenza ad eccezione dell’istante in cui colpisce il palo.

Kieran GIBBS - sv
Rimpiazza Nacho Monreal e si fionda in avanti, cercando il varco giusto per l’inserimento. Purtroppo non lo trova, quindi non riesce ad avere nemmeno il minimo impatto.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti