23 marzo 2015

Le Pagelle: Newcastle v Arsenal 1-2


David OOOOOOOSPINA – 7
Primo tempo tranquillo, nel secondo deve trasformarsi in saracinesca per proteggere il vantaggio. Reattivo sul colpo di testa ravvicinato di Williamson e sulla conclusione deviata da Laurent Koscielny.

Calum CHAMBERS – 6
Rimpiazza Hector Bellerín e non lo fa affatto rimpiangere, almeno in difesa. In attacco invece è spesso molto impreciso.

GABRIEL – 6,5
Ogni duello aereo è vinto, la sua esplosività è decisiva in alcune chiusure durante un secondo tempo giocato quasi in apnea. La prima convocazione in Nazionale si spiega ampiamente.

Laurent KOSCIELNY – 6,5
Come il collega di reparto, esce vincitore da quasi tutti i duelli che lo vedono protagonista. Eredita la fascia dopo la sostituzione di Santi Cazorla e inizia subito a richiamare i giocatori davanti a lui, colpevoli di perdere troppi palloni in zone pericolose.


Nacho MONREAL – 6
Solido in difesa, un po’ meno efficace del solito in attacco. Non la sua migliore prestazione stagionale, però anche in una giornata delle meno positive si dimostra affidabile.

Francis COQUELIN – 6,5
Rimedia l’ennesima manata al naso dopo aver dominato nel primo tempo, mentre nella ripresa fatica a mantenere ordine ed efficacia. Lotta senza sosta, come al solito.

Aaron RAMSEY – 6
Come la squadra intera, non conferma nel secondo tempo le buona prestazione del primo. Ad ogni pallone recuperato ne segue uno perso, quasi sempre immediatamente, con grande gioia dei difensori.

Santi CAZORLA – 6
Protagonista in occasione dei due gol, però in generale sembra il più stanco della truppa e nel secondo tempo butta via il pallone troppo spesso. Sostituito a venti minuti dalla fine, giustamente.

Alexis SANCHEZ – 6
Sembrava non dovesse giocare e invece eccolo di nuovo titolare, questa volta sulla destra. Nel primo tempo fa ammattire il povero Colback, poi il suo stile di gioco arrembante presenta il conto e sparisce lentamente dal campo.

Danny WELBECK – 6
Costruisce azioni pericolose ma le spreca con un ultimo tocco impreciso o una scelta cervellotica. Nessun difensore del Newcastle riesce a fermarlo, eppure non è decisivo – ed è un peccato. Una conclusione al volo finisce a lato di poco, subito dopo aver partecipato all’azione del vantaggio.

Olivier GIROUD – 7 *MOTM
Due gol in rapida sequenza che ci mandano negli spogliatoi con relativa tranquillità. Nella ripresa si mette d’impegno per guadagnare minuti e punizioni, facendo respirare la squadra. Avanti così!

Tomas ROSICKY – 6,5
Rileva un Santi Cazorla esausto ed è l’unico a non perdere il pallone quando il Newcastle pressa. Se i compagni avessero seguito l’esempio, avremmo tutti sofferto molto meno.

Mathieu FLAMINI – 6
Entra al posto di Alexis Sanchez per dare una mano alla difesa, come al solito combatte ma in possesso palla si complica troppo la vita.

Hector BELLERÍN - sv
Rileva Danny Welbeck con una manciata di minuti da giocare.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti