lunedì 27 aprile 2015

Le Pagelle: Arsenal v Chelsea 0-0


David OOOOOOOSPINA – 5,5
Poco impegnato, però l’uscita avventata su Oscar poteva costare il rigore e il cartellino rosso – che significa doppio svantaggio contro una squadra di Mourinho, quindi sconfitta.  

Hector BELLERÍN – 7 *MOTM
Pensavo avrebbe sofferto le pene dell’inferno contro Hazard, invece tira fuori una prestazione superlativa. Salva un gol fatto e crea due occasioni importanti, chapeau.

Per MERTESACKER – 6,5
Recupero miracoloso per il tedesco, che svolge molto bene il proprio compito in difesa. Peccato che una delle rare occasioni propizie capiti a lui, non gli si può chiedere di piazzare il pallone da centro area.

Laurent KOSCIELNY – 6,5
Sorpreso dall’inserimento di Oscar e dal passaggio filtrante per Ramires, però recupera alla grande col passare dei minuti. Imbecca Santi Cazorla dopo un anticipio perentorio su Drogba, lo spagnolo però spreca.

Nacho MONREAL – 6,5
Solido contro Willian, prudente in attacco; è tra quelli che prendono un’ammonizione per fallo tattico, come si dice in questi casi: quando ce vò, ce vò.

Francis COQUELIN – 6,5
Finché resta in campo, il suo dovere lo fa in maniera egregia. Le minacce si chiamano Fàbregas e Oscar, lui pattuglia senza farsi intimidire e argina le manovre avversarie – con le cattive o con le cattive.

Santi CAZORLA – 6
Creativo a metà campo, combattivo quando siamo senza palla (ammonito anche lui) però incredibilmente impreciso alla conclusione; con due piedi come i suoi, centrare lo specchio della porta dovrebbe essere  il minimo. Ciò detto, avrebbe meritato un rigore.

Aaron RAMSEY – 6
Partita di sacrificio e corsa, è chiaro che quella di ala destra non sia la posizione a lui più congegniale; con Francis Coquelin e Santi Cazorla intoccabili, l’unico modo per giocare titolare è adattarsi. Prima o poi però Arsène Wenger dovrà decidersi...

Mesut ÖZIL – 6,5
Quel liscio al novantaduesimo avrebbe potuto cambiare tante cose, però prima e dopo mostra i soliti sprazzi di classe e partecipa in maniera decisiva alla costruzione della manovra. Passa ad un centesimo di secondo dall’apoteosi personale e collettiva.

Alexis SANCHEZ – 6
Provarci ci prova, senza sosta, però non è giornata. Non centra mai lo specchio e rovina un paio di occasioni interessanti con passaggi sballati. Niente di imperdonabile, la difesa del Chelsea ha avuto il suo bel da fare per tenerlo sempre sott’occhio.

Olivier GIROUD – 5,5
Di fronte si trova la coppia di centrali più forte dell’intera Premier League, ovvio quindi che avrebbe dovuto soffrire per crearsi un’occasione. In occasioni come queste vengono fuori i limiti del francese, troppo poco pericoloso quando deve giocare faccia alla porta.

Danny WELBECK – sv
Una bella accelerazione sulla destra, null’altro.

Theo WALCOTT – sv
In campo per pochissimi minuti, ingiudicabile.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti