lunedì 6 aprile 2015

Le Pagelle: Arsenal v Liverpool 4-1


David OOOOOOOSPINA – 6,5
Non ha avuto granché da fare nel primo tempo, graziato dal malinteso tra Markovic e Sterling; nel secondo respinge bene una conclusione di Sturridge e va molto vicino a parare il rigore di Henderson.

Hector BELLERÍN – 7
Ad essere pignoli, ha concesso il rigore in maniera ingenua. Però visto il gol segnato e la prestazione durante tutta la partita, anche la minima critica sarebbe ingiusta.

Per MERTESACKER – 6,5
Poco occupato vista la grande mobilità degli avversari, si limita a coordinare le operazioni in difesa.

Laurent KOSCIELNY – 6
È lui a vedersela con Sterling quando si accentra, cavandosela abbastanza bene. Sorpreso fuori posizione sul passaggio filtrante di Coutinho per Markovic, che avrebbe potuto costarci caro. Esce per infortunio, non sembra nulla di grave.

Nacho MONREAL – 6,5
Markovic è un avversario troppo morbido per metterlo in difficoltà, controlla la fascia senza patemi. In attacco si vede poco, d’altronde il suo apporto non serve vista l’ispirazione dei compagni.

Francis COQUELIN – 7,5
Nel primo tempo è maestoso, intercettando un numero incalcolabile di palloni che spezzano sul nascere qualsiasi ripartenza avversaria. Nel secondo è meno visibile, però sempre utile.

Santi CAZORLA – 7
Costringe Mignolet ad una parata difficile, ispira i compagni davanti a lui e non disdegna qualche sortita palla al piede, in maniera sempre intelligente. Il regista ideale per lanciare gli attacchi da centrocampo.

Mesut ÖZIL – 8 *MOTM
Un gol su punizione, un cross al bacio per Olivier Giroud – il cui colpo di testa è respinto in maniera miracolosa da Mignolet – e l’apertura da cui nasce il primo gol. Il tutto condito da qualche numero d’alta scuola

Aaron RAMSEY – 7,5
Parte largo a destra, spreca la prima occasionissima della partita ma recupera con l’assist per il gol di Hector Bellerín; non pago, confeziona anche l’assist per la rete di Alexis Sanchez, che chiude la partita. Esce dopo un’ora, tanto gli è bastato per mettere il marchio sulla partita.

Alexis SANCHEZ – 7
Un fulmine, che Mignolet non può respingere, chiude virtualmente la partita, prima che dal suo piede parta l’azione che Olivier Giroud trasforma nell’apoteosi del quarto gol. Incontenibile a tratti, come ad inizio stagione.

Olivier GIROUD – 7
Mignolet gli nega il gol deviando in maniera incredibile un suo colpo di testa da distanza ravvicinata, all’ultimo secondo però mette il sigillo alla partita con una conclusione a giro imparabile. Al momento è inarrestabile.

GABRIEL – 6,5
Sostituisce l’infortunato Laurent Koscielny e contribuisce a mantenere la situazione sotto controllo. Probabile titolare contro il Burnley.

Mathieu FLAMINI – 6,5
Entra al posto di Aaron Ramsey e da una preziosa mano a Francis Coquelin nel soffocare le velleità del Liverpool. Efficace in ogni contrasto.

Danny WELBECK – 6,5
Ha un paio di occasioni, che purtroppo non trasforma. Però la sua velocità e la sua potenza fanno sempre male alla difesa avversaria.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti