venerdì 1 maggio 2015

ClockEnd Italia Quotidiano, 1° Maggio 2015



I giornali parlano di noi, i siti internet parlano di noi, i social media parlano di noi: che si dice dell’Arsenal oggi? Ecco una selezioni delle notizie più interessanti che circolano oggi.

NOTA BENE: non è vero finché non è confermato dal Club. Di qualsiasi cosa si tratti.

A titolo preventivo, nessuna notizia divulgata dal Sun, dal Daily Mail e da Tuttomercatoweb apparirà mai su questo blog!

·         Mesut Özil giocatore del mese d’Aprile in Premier League

·         Genitori invadenti solo in Italia? No, chiedete a Ainsley Maitland-Niles...

·         Patrick Vieira canta “Mi si escludeva”

·         Back to Back Premier League Champions!


Mesut Özil, miglior giocatore del mese di Aprile in Premier League

Dieci occasioni create in cinque partite, due assist mandati a referto e un gol – su punizione – contro il Liverpool. Questo è il bottino messo insieme da Mesut Özil durante il mese di Aprile, quanto basta per essere eletto giocatore del mese dai tifosi inglesi. Un’altra prova che, come dice Arsène Wenger, la forma è temporanea, la classe invece permanente. Che finalmente il tesdeco stia iniziando a convincere tutti? Sarebbe ora.

L’invasione della mamma pazza, povero Maitland-Niles

Non fosse già abbastanza imbarazzante dover aspettare la mamma per andare e tornare dal campo di allenamento a 17 anni, Ainsley Maitland-Niles ora deve pure sopportare il fatto che la mamma sia stata bandita da London Colney e le sia stato vietato di assistere alle partite della Under21 PER AGGRESSIONE E COMPORTAMENTI VIOLENTI

Si, avete letto bene.

In due occasioni, la mamma del giovane attaccante – che ha firmato un contratto da professionista e ha debuttato con la prima squadra – ha aggredito fisicamente Dick Law e verbalmente lo staff tecnico della squadra giovanile, minacciando di portare via il figlio. Povero Ainsley...

Perchè Patrick Vieira non lavora all’Arsenal?

Interrogato da L’Équipe, Patrick Vieira è tornato sulla questione Arsenal: il centrocampista francese ha confermato che Arsène Wenger non gli ha mai offerto un posto, però ha anche detto che “era fuori questione che mi proponessi, perchè avrei dovuto farlo?”
Caro Patrick, avrei tanto voluto vederti alla guida di una delle nostre squadre, però aspettarsi una proposta per diritto divino mi pare eccessivo. 

Sei stato un giocatore eccezionale e un capitano esemplare, però ciò non significa che tu sia un allenatore eccezionale – un po’ di umiltà, ogni tanto, non guasta. Bastasse il titolo, Tony Adams sarebbe manager da un pezzo e tanti altri lo sarebbero come lui.

Buona fortuna, Pat.


L’Arsenal conserva il titolo della Premier League (dei giardinieri...)

A vederlo, il prato dell’Emirates Stadium sembra il più bello dell’intera Premier League – e probabilmente anche d’Europa.
Adesso è arrivata anche la certificazione, firmata dalla PFA: l’Emirates Stadium ha il migliore prato d’Inghilterra, per il secondo anno consecutivo. Nonstante quest’anno il titolo debba essere condiviso con il Manchester United, abbiamo la conferma che il nostro parco giardinieri è il migliore – e scusate se è poco!
Come dite? Vincere sul campo anzichè per il campo? E vabbé, allora siete davvero incontentabili....!


Per oggi è tutto, Gooners!

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti