giovedì 7 maggio 2015

ClockEnd Italia Quotidiano, 7 Maggio 2015

I giornali parlano di noi, i siti internet parlano di noi, i social media parlano di noi: che si dice dell’Arsenal oggi? Ecco una selezioni delle notizie più interessanti che circolano oggi.

NOTA BENE: non è vero finché non è confermato dal Club. Di qualsiasi cosa si tratti.

A titolo preventivo, nessuna notizia divulgata dal Sun, dal Daily Mail e da Tuttomercatoweb apparirà mai su questo blog!

·         L’Arsenal chiude settimo, la vetta è lontana

·         SALDI! Lukas Podolski richiesto in Turchia, Joel Campbell in Portogallo

·         Sol Campbell sindaco, la campagna parte male...

·         Rugani ad un bivio



Gunners settimi in classifica, il primo posto dista 2 miliardi di euro...
Il campionato non è ancora finito, eppure Forbes ha già stilato la propria classifica: Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Manchester United, Manchester City e Chelsea ci sono davanti, nel caso dei primi tre pure di molto.Fortuna che si tratti solo di una classifica del valore economico di ogni Club, altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi; niente paura quindi, è sempre il campo a stilare le vere classifiche!

Liquidazione Arsenal, Arsène Wenger svende
Di entrambi si può dire una cosa: il prestito non è andato esattamente come sperato. Lukas Podolski e Joel Campbell hanno lasciato l’Arsenal durante la sessione di mercato invernale con la stessa motivazione, ovvero giocare regolarmente e impressionare il manager. Missione fallita per entrambi, purtroppo, quindi pare ormai inevitabile che i due attaccanti saranno ceduti a fine stagione. Il tedesco fa gola a molti ma pare, secondo il sito specializzato Turkey Football,  che il Galatasaray sia pronto ad un’offerta; per quanto riguarda invece il nazionale del Costa Rica, invece, il quotidiano A Bola riporta la notizia che Arsène Wenger potrebbe utilizzarlo come pedina di scambio per arrivare a William Carvalho


Mayor Sol Campbell e il modello (sbagliato) da seguire
In un’intervista rilasciata a Stefano Boldrini della Gazzetta dello Sport, il nostro leggendario difensore ha detto la sua a proposito delle elezioni in Gran Bretagna e della politica in generale: conservatore convinto, Sol Campbell sostiene apertamente il taglio alle spese sociali contro una maggiore tassazione dei redditi più alti – uno dei punti chiave della campagna di Cameron.
Fino a qui, tutto legittimo e prevedibile.

L’intervista diventa interessante non appena Big Sol cita calciatori e manager; Arsène Wenger diventa così il leader dei Verdi, Carlo Ancelotti uno statista e – ovviamente – Josà Mourinho il candidato ideale per i conservatori. Come a dire, il modello ideale di Sol Campbell è davvero lo Special One...
La perla arriva poi nel finale: a quanto pare Andrey Arshavin ha preso malissimo l’innalzamento dell’aliquota per i redditi alti, che lo ha portato a pagare più tasse.
Forse abbiamo scoperto la vera ragione del suo declino...

Arsenal o Genoa? Il dilemma amletico di Rugani
Restando tra le pagine della Gazzetta dello Sport, è di oggi la notizia che Arsène Wenger abbia messo gli occhi su Daniele Rugani, difensore dell’Empoli ma di proprietà della Juventus.

Stando a quanto riporta la rosea, il giocatore sarebbe davanti ad una scelta virtualmente impossibile, di quelle che possono letteralmente toglierti il sonno: pare infatti che oltre ai Gunners ci sia un altro Club interessato al cartellino del giovane stopper, il Genoa.

Che fare? Andare a Londra, giocare in Premier League e Champions League oppure andare alla corte di Giochi Preziosi? Povero Rugani, non dormirà la notte...





Per oggi è tutto, Gooners!


Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti