martedì 2 giugno 2015

ClockEnd Italia Quotidiano, 2 Giugno 2015



I giornali parlano di noi, i siti internet parlano di noi, i social media parlano di noi: che si dice dell’Arsenal oggi? Ecco una selezioni delle notizie più interessanti che circolano oggi.

NOTA BENE: non è vero finché non è confermato dal Club. Di qualsiasi cosa si tratti.

A titolo preventivo, nessuna notizia divulgata dal Sun, dal Daily Mail e da Tuttomercatoweb apparirà mai su questo blog!


·         José Mourinho e la bulimia verbale: un male curabile?

·         Tutti in macchina, Gunners! Guidano Ramsey, Kos e Mertesacker...

·         Rafa Benitez e il Boss

·         Le scuse di Jack Wilshere, sentitissime.

·         Wenger aprirà il portafogli? Si, ma poco.


Mou, il solito inguaribile piantagrane
Nel corso della cerimonia per la premiazione del giocatore dell'anno del Chelsea, Josè Mourinho ha preso di mira il Manchester United affermando che: "Vuole giocare senza porte ma il possesso palla non basta per vincere"; poi, non pago ha sparlato del Manchester City: "Vuol giocare con una porta sola e così i loro gol non sono considerati", quindi è passato all'Arsenal: 
"Hanno chiesto alla Fifa di poter giocare solo tra gennaio e aprile". 
Tenere la bocca chiusa no?

Arsenal e Citroën
Quello tra Arsenal e Citroën è uno dei sodalizi commerciali più solidi che esistono nel calcio europeo. 
Finita la stagione, la casa automobilistica ha realizzato uno spot con protagonisti Ramsey, Mertesacker e Koscielny che, dopo aver ringraziato i propri tifosi per il sostegno dato per l’intera stagione, danno appuntamento per la prossima che inizierà ad agosto con la Premier League.

Giù le mani da Kos!
Benitez, appena approdato sulla panchina del Real Madrid, ha individuato in Koscielny il primo rinforzo per la sua nuova squadra. 
Il centrale francese ha rinnovato il proprio contratto la scorsa estate, tuttavia l'interesse di un club come il Real Madrid potrebbe risultare assai pericoloso.

Le scuse di Wilshere
Jack Wilshere ha chiesto scusa per aver intonato un canto anti-Tottenham durante la celebrazione della vittoria dei Gunners in finale di FA Cup contro l’Aston Villa. "Condividere questa seconda vittoria consecutiva in Coppa con tanti tifosi è un sogno che si avvera. Mi scuso se ho offeso qualcuno nei festeggiamenti", ha scritto sul proprio profilo twitter. Wilshere è recidivo, già l’anno scorso aveva provocato altre polemiche con una canzone offensiva nei confronti degli Spurs dopo il successo di coppa contro l’Hull City.

Wenger: no a spese folli
Wenger interviene parlando di mercato. Il manager dell'Arsenal ha assicurato che non ci saranno grosse spese in vista della prossima stagione ma: "Per ragioni finanziarie non spenderemo cifre folli. La gente forse dimentica che per anni abbiamo dovuto vendere i nostri migliori giocatori, passando un periodo davvero difficile". Ci accontenteremo? 

Pietro La Barbera

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti