27 agosto 2015

Arsène: se ci sei, batti un colpo!



A pochi giorni dalla chiusura del mercato, l'Arsenal continua a latitare alla voce "acquisti", ma l'obiettivo principale, l'attaccante, continua ad essere un'ombra ingombrante nella mente dell'alsaziano, e non solo. Ormai è chiaramente sfumata la pista Benzema, ma anche le altre, sebbene siano ancora vive, cominciano a diradarsi.

Non è semplice, infatti, portare a termine un colpo di un certo spessore in appena cinque giorni, e così, mentre il tempo scorre via veloce e inesorabile, si moltiplicano i dubbi circa le reali possibilità di portare a Londra una punta di caratura mondiale; inoltre, ad alimentare i dubbi, il fatidico colpo tanto atteso potrebbe non essere necessariamente un attaccante, anche se, stando alle ultime indiscrezioni, trovo davvero poco credibili le piste legate ai nomi di Draxler e Götze, elementi di grande qualità, ma non semplici da collocare nello scacchiere tattico dell'Arsenal.
Wenger non ha affatto negato di essere alla ricerca di un attaccante, ed ha parzialmente ammesso di aver provato a strappare Benzema al Real Madrid: "Questa storia è finita dopo essere stata mantenuta artificialmente per settimane – queste le sue parole – non è possibile controllare la situazione di un giocatore che è sotto contratto con un altro club. E il Real Madrid lo ha ricordato più volte. Anche noi amiamo controllare il futuro dei nostri giocatori".

E adesso?

Ora le piste si riducono, ma il tempo è davvero troppo poco; resta in piedi l'ipotesi Cavani, almeno secondo la stampa, ma davvero il PSG può cedere Cavani dovendo poi sostituirlo nel giro di qualche giorno? Forse con un paio di settimane a disposizione, l'affare sarebbe potuto anche andare in porto, ma adesso, comincio a crederci davvero poco. Lo stesso ragionamento lo si può applicare nei confronti di Higuaìn, altro giocatore accostato all'Arsenal, che, pur fresco di rinnovo, sembrerebbe voglioso di lasciare Napoli. Infine, potrebbe tornare di moda il nome di Lacazette, anche lui fresco di rinnovo, ma che è parso poco ispirato in queste prime battute della nuova stagione, dando pure la sensazione di immaginarsi altrove; non è un caso che il Lione abbia già preso un sostituto, Claudio Beauvue, peraltro ben più convincente del nazionale francese quando è stato impiegato. Insomma: tra le ipotesi ventilate in estate, la pista che porta a Lacazette è l'unica che può essere realisticamente percorribile.
Nel frattempo, si chiude definitivamente anche l'ipotesi legata al mediano del Siviglia Krychowiak, il quale ha dichiarato di voler restare ancora un anno al Sànchez Pizjuàn. Il cerchio, dunque, si stringe sempre più sul reparto offensivo che, in queste prime battute della stagione, lascia intendere che un attaccante di un certo livello "serve".

Alla luce della crescita ravvisata nelle ultime stagioni, l'arrivo di un animale d'area di rigore farebbe lievitare sensibilmente il valore della squadra. L'attacco dell'Arsenal è composto da ottimi elementi, ma nessuno paragonabile al Benzema di turno; Giroud è un ariete come pochi, ma diventa un agnellino contro le linee difensive di un certo livello, mentre Welbeck, pur in possesso di un potenziale mostruoso, rischia di diventare un caso.

Si può sperimentare, ci si può arrangiare, si può sperare, ma le nostre rivali si sono rinforzate: e adesso tocca a noi.

Pietro La Barbera

5 commenti:

  1. O c'è il colpo con il botto (affare già chiuso...altrimenti è tardino) oppure arriva il "panic buy" (che diventerà un altro "deadwood" - Kokorin?). Speriamo bene. Però c'è anche la terza ipotesi...NESSUNO!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La terza ipotesi è sempre plausibile, molto più della seconda. Alla storia di Kokorin non abbocco...
      Il colpaccio potrebbe essere già in piedi, in attesa che un altro giocatore si muova e sblocchi la situazione; grosso modo la stessa cosa fatta per arrivare a Mesut Özil. Fino a sei ore prima della chiusura del mercato, nessuno sapeva fossimo anche lontanamente interessanti, e poi...
      Gervinho alla Roma --> Lamela al Tottenham --> Bale al Real Madrid --> Özil is a Gunner!

      Stiamo a vedere...

      Elimina
  2. Kokorin non lo considero nemmeno, anche per la fonte che ha lanciato la notizia, e poi non è migliore di chi è già in rosa. Credo che sarà davvero difficile vedere un giro come quello che portò a mettere sotto contratto Mesut Özil. Gli attaccanti da Arsenal sono pochi e difficilmente cedibili; il PSG alla fine perderà Ibrahimovic, e per questo trovo poco credibile l'ipotesi Cavani. Il Real ha il solo Benzema come punta centrale in organico, e quindi il sogno di portare l'ex Lione è divenuto ormai impossibile. Restano in piedi le voci relative a Higuìn, Lacazette -PSG permettendo- e Aubameyang, buon attaccante, ma non proprio un animale d'area. Se proprio deve arrivare una punta, che sia un elemento di spessore, altrimenti è meglio lasciar perdere.

    RispondiElimina
  3. Io invece proverei a prendere Berahino...non ha bisogno di adattamento alla Premier, è giovane (1993) ed è un buon realizzatore. Sotto Wenger potrebbe crescere fare il salto di qualità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Berainho è un buon attaccante, però è anche una bella testa calda...e non lo reputo migliore di quelli che abbiamo già. Certo, può crescere ma per farlo deve giocare con continuità, e da noi farebbe fatica

      Elimina

I Vostri Commenti