mercoledì 21 ottobre 2015

Le Pagelle: Arsenal v Bayern Monaco 2-0



Petr ČECH – 8 *MOTM
Prestazione splendida, tiene la squadra a galla quando il Bayern trova un varco per concludere. Magnifica la parata su Thiago Alcântara.

Hector BELLERÍN – 7
Nel primo tempo soffre tantissimo, Douglas Costa lo tormenta e non riesce a trovare le contromisure giuste. Nel secondo tempo riemerge dagli abissi e confeziona l’assist per il gol che chiude la partita.

Per MERTESACKER – 8
Puntuale nelle chiusure, mai una sbavatura e una grande lettura del pericolo quando si posiziona tra Hector Bellerín e il primo palo, pronto a respingere le incursioni di un Douglas Costa incontenibile.

Laurent KOSCIELNY – 8
Cancella Lewandowski dal campo, limitando il polacco a due misere occasioni da gol: nella prima lo disturba in scivolata, aiutando Petr Čech a chiudere lo specchio, e nella seconda effettua un recupero magistrale controllando perfettamente il tempo del contrasto. Impeccabile

Nacho MONREAL – 8
Poco vistoso, come sempre, ma il fatto che Thomas Müller non abbia creato il benchè minimo pericolo la dice lunga sulla prestazione dello spagnolo.

Francis COQUELIN – 7,5
Tanta disciplina, tanta concentrazione e un grande lavoro di fronte ai palleggiatori avversari – nonostante la frustrazione delle tante corse a vuoto. Indispensabile per questa squadra, sta diventando un giocatore di grande livello.

Santi CAZORLA – 7,5
Difficile far circolare il pallone quando la pressione è così forte, lui però trova spesso il modo di far rifiatare la difesa con un controllo del pallone davvero eccellente. Non trova l’apertura illuminante ma lavora tantissimo per la squadra.

Mesut ÖZIL – 7,5
A parte un breve periodo nel secondo tempo in cui sparisce dal campo, è tra i più attivi sia in attacco che in difesa. È il primo ad impegnare Neuer con un bel destro, poi lotta assieme ai compagni ed infine chiude la partita con il gol del 2-0.

Aaron RAMSEY – 7
Tanta corsa, tanto sacrificio e un quasi gol, ma non trova lo specchio da pochi passi. Peccato per l’infortunio, aspettiamo il verdetto del medico.

Alexis SANCHEZ – 7
Un paio di palloni da brivido persi a ridosso dell’area, però anche tanta volontà e tanto impegno. Non trova lo spunto per la conclusione, appare stanco per le tante partite e i viaggi intercontinentali.

Theo WALCOTT – 7
Neuer gli nega un gol già fatto con una parata incredibile, spesso mette in difficoltà i centrali avversari con la sua velocità. Conclude quattro volte a rete prima di lasciare il posto a Olivier Giroud.

Alex OXLADE-CHAMBERLAIN – 6,5
Rimpiazza l’infortunato Aaron Ramsey e si posiziona sulla destra, con buon profitto. Spreca un paio di contropiede con giocate avventate, però entra bene in partita e contribuisce alla vittoria.

Olivier GIROUD – 7,5
Sostituisce Theo Walcott e segna quasi immediatamente il gol che sblocca la partita – anche con un pizzico di fortuna. Né Alaba, né Boateng riescono ad arginarlo, avrebbe potuto addirittura segnare una doppietta con un bel colpo di testa su calcio d’angolo.

Kieran GIBBS – 6
Gambe fresche per sostiuire l’esausto Alexis Sanchez, aiuta Nacho Monreal sulla fascia nei minuti finali.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti