martedì 30 luglio 2019



“Scusi, dov’è l’uscita?”
Una domanda semplice che diventerà sempre più frequente, nelle prossime due settimane.

Agli arrivi di William Saliba e Dani Ceballos e quello ormai imminente di Nicolas Pépé, ai quali speriamo se ne aggiungano altri prima della chiusura del mercato, devono per forza fare da contraltare delle cessioni - alcune forse prestigiose - per consegnare a Unai Emery una rosa più equilibrata e omogenea.

Chi sono i maggiori indiziati per un’uscita dall’Arsenal? Vediamo:

lunedì 29 luglio 2019


L’era di Laurent Koscielny è finita, dopo appena una stagione con la fascia al braccio.
Sto andando a memoria ma è dal 2005 che non abbiamo un capitano degno di questo ruolo, qualcuno che possa ispirare tifosi e compagni di squadra - oltre ad imporre rispetto tra gli avversari.

Da quanto Patrick Vieira è passato alla Juventus, la fascia di capitano è transitata dal braccio di Thierry Henry a quello di William Gallas, poi Cesc Fàbregas, Robin van Persie, Thomas Vermaelen, Mikel Arteta, Per Mertesacker e appunto Laurent Koscielny.
Qualcuno l’ha ereditata per naturale diritto di successione, qualcuno per merito, altri semplicemente per età anagrafica ma nessuno è ancora riuscito a rendere onore ad un simbolo che ha caratterizzato intere epoche - come quella di Tony Adams o di Joe Mercer e Frank McLintock prima di lui.

venerdì 26 luglio 2019


Nella giornata di ieri, dopo gli annunci degli acquisti di Dani Ceballos dal Real Madrid e di William Saliba dal Saint-Etienne, l’Head of Football Raul Sanllehi e il Managing Director Vinai Venkatesham – poi raggiunti dal nuovo direttore sportivo Edu Gaspar – hanno incontrato una delegazione di tifosi dell’Arsenal, come abitualmente accade in questo periodo dell’ anno.
Dopo aver illustrato i miglioramenti commerciali derivati dall’accordo con Adidas e dal tour avvenuto negli USA, i due hanno risposto alle domande poste dai tifosi che, come al solito, hanno perso un’ottima occasione per andare a fondo delle situazioni più interessanti, preferendo mantenere la vena populista parecchio in voga da qualche anno nel nord di Londra.

giovedì 25 luglio 2019



William Saliba è un giocatore dell’Arsenal.
Anzi, William Saliba SARÀ un giocatore dell’Arsenal, l’anno prossimo.



Dani Ceballos sbarca all’Arsenal!

Il centrocampista spagnolo, miglior giocatore dell’europeo U21 del 2017 e protagonista assoluto di quello appena terminato, arriva in prestito secco dal Real Madrid; sebbene la formula non sia proprio ideale, si tratta di un buonissimo affare perché l’ex prodigio del Betis aggiunge tecnica e dribbling ad un centrocampo diventato ormai troppo compassato e prevedibile.

martedì 23 luglio 2019




Sokratis, Nacho Monreal, Shkodran Mustafi, Rob Holding, Calum Chambers, Dinos Mavropanos.
Meglio rassegnarsi, ci sono ottime possibilità che il nostro reparto di centrali difensivi sarà questo.

Con Laurent Koscielny destinato ad andarsene in malo modo, ci ritroviamo aggrappati a Sokratis come unico centrale difensivo dal rendimento accettabile e speriamo nel pieno e veloce recupero di Rob Holding per non sorbirci quaranta e passa partite con Shkodran Mustafi titolare.
Il futuro si chiama William Saliba, per il quale manca solo l’ufficialità, anche se dovremo aspettare l’estate prossima per vederlo all’opera; che piaccia o meno il fatto di parcheggiare in prestito un acquisto da trenta milioni, il ragazzo ha appena compiuto 18 anni e ha accumulato solo 19 presenze da professionista - mandarlo in campo ora, con i compagni di reparto che si ritroverebbe, equivarrebbe a bruciarlo immediatamente.

Salvo opportunità di mercato dell’ultim’ora, quindi, Unai Emery dovrà fare con quel che passa il convento - e non è che siano prodotti di primissima qualità.

lunedì 22 luglio 2019


Settembre 2018: Chris Willock lascia l’Arsenal dopo aver deciso di non rinnovare il proprio contratto.
Apriti cielo. Quando il promettente esterno d’attacco, allora appena ventenne, ha firmato con il Benfica sembrava quasi che Lionel Messi avesse lasciato il Barcellona.
Venticinque minuti in prima squadra eppure sembrava quasi che Chris Willock fosse sullo stesso livello di altri ribelli come Samir Nasri o Robin van Persie.
“L’ennesimo esempio di un giocatore che abbandona la nave, ormai destinata ad affondare.”
“Abbiamo lasciato andare il Willock forte e ci teniamo quello scarso.”

venerdì 19 luglio 2019


Ainsley Maitland-Niles è uno dei tanti giocatori cresciuti nel settore giovanile dell’Arsenal che, grazie al duro lavoro dentro e fuori dal campo, hanno avuto l’opportunità di avere una chance in prima squadra. I primi ricordi che ho dell’attuale numero 15 dei Gunners risalgono alla stagione 2013/14, quando la selezione giovanile guidata da Steve Gatting fu invitata per la seconda edizione della UEFA Youth League, la Champions League per U19 istituita dall’UEFA.

mercoledì 17 luglio 2019


“Ai tifosi voglio voglio dire ‘siate eccitati’. Ci sono alcune cose sulle quali so per certo che il nostro gruppo sta lavorando, e alcune cose che sono quasi finalizzate” - Josh Kroenke

“Posso dire ai tifosi che avremo una squadra molto buona, con i giocatori già presenti ma anche tre o quattro nuovi giocatori che ci aiuteranno nei prossimi giorni - Unai Emery

Non so se si tratti di una reazione al comunicato di cui ho scritto lunedí ma la repentina apertura di Josh Kroenke e Unai Emery è quantomeno sospetta: in meno di quarantotto ore siamo passati dal contare i centesimi ad annunciare in conferenza stampa l’arrivo di tre o quattro nuovi giocatori.

lunedì 15 luglio 2019


We care, do you?
Arseblog e altri portavoce importanti hanno redatto, firmato e diffuso un comunicato stampa a destinazione di Stan Kroenke della KSE, al fine di richiedere maggiore trasparenza e maggiore partecipazione nell’Arsenal FC.

Ecco la trascrizione integrale, in italiano:

venerdì 12 luglio 2019


Questa mattina un fulmine a ciel sereno ha squarciato il cielo di London Colney. In procinto di partire per il tour negli Stati Uniti dove il club avrà i seguenti impegni:

Colorado Rapids v Arsenal, ore 03:00am – 16 Luglio
Bayern Monaco v Arsenal, ore 05:00am – 18 Luglio
Fiorentina v Arsenal, ore 00:00am, 21 Luglio
Real Madrid v Arsenal, ore 01:00am, 24 Luglio

Il club ha comunicato che il capitan Laurent Koscielny non avrebbe fatto della spedizione intercontinentale per sua ferma volontà.

martedì 9 luglio 2019


Edu è il nuovo Direttore Tecnico dell’Arsenal.
L'annuncio ufficiale è di qualche ora fa ma l’accordo tra il brasiliano ed il suo ex Club era di dominio pubblico già da settimane.

Edu sarà il primo Direttore Tecnico della storia dell’Arsenal, che lo ha scelto per le sue esperienze al Corinthians e con la federcalcio brasiliana - con la quale ha appena vinto la Coppa America dopo ben dodici anni dall’ultimo trionfo continentale.

lunedì 8 luglio 2019


Non so se avete notato ma il nostro mercato è immobile.

Immobile quanto la fila per l’imbarco all’aeroporto oppure quella al casello dell’autostrada.
Mentre sei lì, in perenne attesa, magari sotto un sole che ti frigge il cervello, vedi quelli col telepass che passano veloci e sicuri, oppure quelli con l’imbarco prioritario grazie alla carta triplo-platino-senatore-interplanetario che salgono comodamente sull’aereo, mentre tu sei ancora lì, impalato, stanco e sudato.

L’Arsenal, sul mercato, non ha il telepass e nemmeno la più misera delle carte Miles & More.
Niente.

venerdì 5 luglio 2019


40 giorni dopo la disfatta di Baku contro il Chelsea, l'Arsenal si riunisce per la preparazione estiva che vedrà i Gunners iniziare a lavorare a London Colney, prima di prendere il volo per gli States e partecipare all' International Championship Cup.

Al netto delle assenze per via delle competizioni internazionali, saranno tutte facce conosciute quelle che vedremo vestire le nuove divise Adidas.

Quella più tesa sarà senz'altro quella del manager Unai Emery. La sua prima stagione, tra alti e bassi, è terminata senza nessuna particolare soddisfazione. Il suo Arsenal è riuscito a riaccendere l'entusiasmo dei tifosi ma ha cannato tutti gli obiettivi stagionali, non riuscendo ad alzare nessun trofeo né tornare a giocare la maggior competizione europea per club.
Senza acquisti e senza particolari indicazioni di sostanziale cambiamento, anche questa stagione inizierà con poche certezze e tanti punti interrogativi.

lunedì 1 luglio 2019

Benvenuti nel 2019/20!

La nuova stagione inizia ufficialmente oggi, con l’Arsenal che lancia la nuova divisa firmata Adidas - un autentico gioiello.
Un tuffo nel passato, al quale manca solo il logo JVC per tornare a George Graham, David O’Leary e ovviamente Rocky Rocastle.