mercoledì 17 luglio 2019


“Ai tifosi voglio voglio dire ‘siate eccitati’. Ci sono alcune cose sulle quali so per certo che il nostro gruppo sta lavorando, e alcune cose che sono quasi finalizzate” - Josh Kroenke

“Posso dire ai tifosi che avremo una squadra molto buona, con i giocatori già presenti ma anche tre o quattro nuovi giocatori che ci aiuteranno nei prossimi giorni - Unai Emery

Non so se si tratti di una reazione al comunicato di cui ho scritto lunedí ma la repentina apertura di Josh Kroenke e Unai Emery è quantomeno sospetta: in meno di quarantotto ore siamo passati dal contare i centesimi ad annunciare in conferenza stampa l’arrivo di tre o quattro nuovi giocatori.

Da quando la lettera firmata da alcuni dei portavoce più influenti dei tifosi dell’Arsenal è divenuta pubblica, le storie relative a trattative e affari in corso si sono moltiplicate: la nuova offerta per Kieran Tierney del Celtic; il rialzo con il Saint-Étienne per bloccare sul nascere un accordo per la cessione di William Saliba al Tottenham; la trattativa-lampo con il Grêmio per Everton Soares, astro nascente del calcio brasiliano; l’intesa con il Real Madrid per il prestito secco di Dani Ceballos, anche lui in trattativa con il Tottenham; i sondaggi con il Barcellona per Malcom; le discussioni con Dani Alves ed infine la notizia di un’offerta da ottanta milioni per Nicolas Pépé del Lille (molto poco credibile).

Difficile sapere dove stia la verità, soprattutto quando circolano cifre come quelle riportate in Francia per Nicolas Pépé, ma di certo c’è fermento intorno all’Arsenal e questo non può che essere un segnale incoraggiante.

Con poco più di tre settimane alla fine del mercato, fissata per l’otto di agosto, è tempo di tappare le falle che la rosa attuale ha evidenziato e in questo senso le trattative in corso sono perfettamente logiche; a preoccupare, semmai, è il silenzio radio attorno all’arrivo di un difensore centrale, priorità assoluta della squadra.
Con Rob Holding ancora in fase di recupero dall’infortunio al ginocchio, Shkodran Mustafi persona non grata e Laurent Koscielny assente ingiustificato, restano i soli Sokratis e Calum Chambers sui quali contare - ammettendo che l’inglese resti.
Serve un uomo di qualità dietro, qualcuno che sia pronto da subito per rinforzare una linea difensiva che traballa troppo e possa portare centimetri e muscoli; chi sia quest’uomo non si sa ma sicuramente non verrà dalla Premier League - viste le cifre che girano in questo momento.
Se il Manchester United è davvero disposto a spendere 80 milioni per Harry Maguire e il Leicester è pronto a sostituirlo con Lewis Dunk del Brighton, pagandolo 45 milioni, allora vuol dire che noi dobbiamo cercare altrove - che sia in serie A, in Bundesliga o in sudamerica.

Un centrale di difesa deve arriverà e sono sicuro che arriverà, per completare quella che in questo momento assomiglia ad una grande abbuffata.

4 commenti:

  1. Mi è antipatico ed è pure un simbolo juventino ma, dopo l'acquisto di De Ligt, io farei di tutto per prendere Bonucci.
    Si anche a EVERTON SOARES (anche se ZAHA sarebbe molto meglio) e CEBALLOS, no a Tierney, Malcom e Dani Alves.
    Certo bisogna capire il budget reale perchè con gli attuali 40/45 milioni non riusciremmo a fare quanto detto in precedenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bonucci? Impossibile ed è meglio così, abbiamo visto quanto vale lontano dalla Juventus...pare che Ceballos e Saliba siano in procinto di firmare e non ci costerebbero nulla.
      Un terzino sinistro serve come il pane e quindi per Tierney insisterei. Spero di avere presto ottime notizie....🤞

      Elimina
  2. Mustafi quel braccio devi alzarlo soltanto per salutare il più presto possibile...neanche i bambini delle scuole calcio stanno davanti l'avversario in area di rigore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

      Elimina

I Vostri Commenti