giovedì 31 ottobre 2019


SIAMO VIVI!
La buona notizia arrivata da Anfield è che siamo vivi e pronti a dar battaglia.

C’è determinazione in questa squadra, c’è voglia di dimostrare a tutti che siamo molto meglio di quanto le ultime uscite possano suggerire; basterà per lasciarci la crisi alle spalle? Forse no.

mercoledì 30 ottobre 2019


Granit Xhaka, Unai Emery, i fischi del pubblico, il pareggio contro il Crystal Palace, l’ombra di José Mourinho che si profila all’orizzonte: non abbiamo più tempo per tutto questo circo. La priorità oggi è Anfield, è il Liverpool imbattuto e imbattibile, è il quarto turno di Carabao Cup.
Questa sera scendiamo in campo contro i campioni d’Europa in carica e ci giochiamo l’accesso ai quarti di finale, tutto il resto può aspettare. Una sconfitta in sé non sarebbe un dramma ma se il risultato finale dovesse diventare pesante, allora la situazione - già precaria - potrebbe precipitare; al contrario, una vittoria a casa di Klopp potrebbe ridarci quella fiducia di cui abbiamo disperatamente bisogno.

martedì 29 ottobre 2019


Se non ricordo male, il nostro motto è ancora Victoria Concordia Crescit.
Successo attraverso l’armonia.

È cambiato negli ultimi due anni? Mi sono perso qualcosa?

lunedì 28 ottobre 2019


Il pareggio interno contro il Crystal Palace sembra destinato a lasciare un segno profondo sulla nostra stagione, già arrivata ad un punto critico nonostante non siano nemmeno trascorsi tre mesi dalla prima partita.

domenica 27 ottobre 2019


La vittoria in Europa League è stata positiva per due motivi: la qualificazione ai sedicesimi di finale, ormai virtualmente acquisita dati i sei punti di vantaggio sullo Standard Liegi, oggi terzo, e le tre partite rimaste da giocare; la doppietta messa a segno da Nicolas Pépé che - si spera - possa dare inizio alla carriera dell’ivoriano con i nostri colori.
A prescindere dalle scelte che farà Unai Emery, che ormai ho rinunciato a provare a capire, la partita di questo pomeriggio contro il Crystal Palace deve ripartire dalla grande prova dell’ivoriano e dalla determinazione mostrata da Mattéo Guendouzi, sempre più trascinatore di questa squadra.

venerdì 25 ottobre 2019


This article is brought to you by Eduardo Accorroni, one of the minds behind www.calcio8cina.it
and a regular on Ultimo Uomo; a big fan of the Far East and Chinese football, Eduardo recently interviewed former World Cup, Serie A and Champions League winner Marcello Lippi, currently head coach of China national team. They talked about the upcoming challenges and aims for Chinese football and also discussed local players and future stars.

From that interview came the idea behind this article, through which the Chinese Super League and fellow Gooner Eduardo brings on the table five names who could make a good addition for the Arsenal!

You can follow Eduardo and the official Calcio8Cina page on Twitter and also on Facebook.

Enjoy the read, comments and share!


Questo pezzo vi è proposto da Eduardo Accorroni, vent’anni, mente e penna dietro il portale www.calcio8cina.it e già collaboratore di Ultimo Uomo; appassionato di Oriente e del calcio cinese, Eduardo ha pouto intervistare il CT della Nazionale Marcello Lippi, discutendo con lui della realtà cinese e dei giocatori più promettenti del panorama locale.

Da quell’intervista è nata l’idea di questo pezzo, attraverso il quale Eduardo, da esperto di calcio cinese e tifoso dell’Arsenal, ci indica quali sarebbero alcuni buoni acquisti dalla Chinese Super League.
Su Twitter potete seguire Eduardo e la pagina ufficiale di Calcio8Cina, che troverete anche su Facebook.

Buona lettura!

giovedì 24 ottobre 2019


Torna l’Europa League e mai avrei pensato di esserne così felice: le tribolazioni in Premier League, con i risultati negativi e le prestazioni scadenti, lasciano posto a questa isola felice - fatta di un calcio piacevole, gol, giocatori liberi di espirmersi al meglio e un'atmosfera generale positiva.
Per settimane ho sperato che il modo di giocare in Europa League venisse trasferito anche in Premier League, magari associato al rientro in pianta stabile di Kieran Tierney, Héctor Bellerín e Lucas Torreira, ed ora mi trovo a sperare che il virus che colpisce la squadra in campionato non contagi quella abitualmente schierata in coppa, diametralmente opposta rispetto a quella dei “titolari”.

mercoledì 23 ottobre 2019



Classe 1998, milanese, ecco chi è Mirko, che dalla scorsa stagione vi intrattiene con le sue TuesTales e altri approfondimenti su questo blog. Andiamo a conoscerlo meglio:

martedì 22 ottobre 2019


 
NdA: questo articolo è stato pubblicato per la prima volta su GunnersTown il 28 Settembre; ve lo ripropongo, tradotto in italiano, perchè purtroppo è ancora tremendamente d'attualità...

Unai Emery deve andarsene.

Non si tratta di uno di quei deliri rabbiosi post-sconfitta ma una conclusione alla quale sono arrivato dopo lunga riflessione.
Ho volontariamente ritardato la pubblicazione di questo pezzo fino a dopo la partita di Carabao Cup contro il Nottingham Forest, per evitare che fosse collegato alla laboriosa vittoria contro l’Aston Villa in Premier League.

lunedì 21 ottobre 2019



Quanto è durata questa sosta per le Nazionali?
Mi sembra passata un’eternità da quando abbiamo battuto eroicamente il temibile Bournemouth, in casa, con un rotondo uno a zero!
Stasera andiamo in campo a Bramall Lane contro lo Sheffield United, attualmente quindicesimo con nove punti in altrettante partite, con la speranza di portare a casa tre punti e recuperare il terzo posto - portandoci allo stesso tempo ad un solo punto dal Manchester City di Guardiola.

venerdì 18 ottobre 2019



Non so perché ma mi riesce sempre più difficile credere nel calcio di Unai Emery, principalmente perché non ho ancora capito che tipo di calcio sia.

Oggi però mi sento ottimista, forse perché è parecchio tempo che non giochiamo e quindi il ricordo dell’ultima prestazione è troppo lontano per essere limpido.
Da ottimista, mi dico che il nostro calcio migliorerà ora che Héctor Bellerín e Kieran Tierney sono di ritorno.

mercoledì 16 ottobre 2019


26 anni, della provincia di Napoli, appassionato di calcio fin da bambino grazie ai racconti del papà, che ha avuto la fortuna di vivere in prima persona il Napoli di Maradona e l'epoca dei campionissimi come van Basten, Platini e Zico.

Per sfortuna del padre, però, il suo cuore ha preso una strada diversa, lunga duemila chilometri, oltre il canale della Manica, fino ad arrivare a Londra e più precisamente nel nord della capitale - ad Islington.

Ecco chi è Massimiliano (Massi per gli amici), che collabora a questo blog con la rubrica IN5IDER e cura le pagelle

lunedì 14 ottobre 2019


La pausa per le nazionali ci offre l’opportunità di tracciare un bilancio sui giocatori che l’Arsenal ha scelto, durante la campagna trasferimenti estiva, di cedere in prestito in cerca di continuità, valorizzazione o semplicemente per creare mercato.

domenica 6 ottobre 2019


Appuntamento tremendamente importante quello di oggi pomeriggio all’Emirates Stadium, dove arriverà il Bournemouth di Howe; la recente striscia di due pareggi, una sconfitta ed una sola vittoria non è sufficiente per essere completamente ottimisti circa una possibile qualificazione alla prossima Champions League e deve avvenire una netta, immediata inversione di rotta: ci aspettano otto partite abbordabili, almeno sulla carta, grazie alla quali rinforzare le nostre credenziali e ritrovare entusiasmo anche in campionato, dopo le belle prestazioni in coppa.

sabato 5 ottobre 2019


Quello che sta accadendo all’Arsenal tra l’allenatore Unai Emery ed uno dei giocatori più forti della rosa, nonché il più pagato, Mesut Özil, sta assumendo contorni inquietanti che non lasciano spazio a tante interpretazioni.
I due non si piacciono, non si sono mai piaciuti, ma quando hanno trovato un punto d’incontro a metà strada si è ottenuto solo il bene di una squadra che avrebbe – e molto probabilmente ha il disperato bisogno di alzare il tasso qualitativo del gioco offensivo, spesso statico e confusionario, sorretto dal solo Pierre-Emerick Aubameyang.

giovedì 3 ottobre 2019


Serata di Europa League all’Emirates Stadium, dopo il pareggio di Old Trafford. La prestazione di lunedì contro il Manchester United non è stata del tutto convincente, soprattutto per quel senso di rinuncia che ha lasciato in bocca: non abbiamo davvero provato a vincerla, ci siamo accontentati di non perderla.
Stasera la musica sarà diversa, o almeno dovrebbe esserla, perché la vittoria a casa dell’Eintracht ci mette già in una posizione di assoluto vantaggio che dovremo consolidare contro lo Standard Liegi.
Vediamo se Unai Emery manderà in campo la squadra per attaccare e dominare l’avversario, come avvenuto in Carabao Cup contro il Nottingham Forest.