mercoledì 30 ottobre 2019


Granit Xhaka, Unai Emery, i fischi del pubblico, il pareggio contro il Crystal Palace, l’ombra di José Mourinho che si profila all’orizzonte: non abbiamo più tempo per tutto questo circo. La priorità oggi è Anfield, è il Liverpool imbattuto e imbattibile, è il quarto turno di Carabao Cup.
Questa sera scendiamo in campo contro i campioni d’Europa in carica e ci giochiamo l’accesso ai quarti di finale, tutto il resto può aspettare. Una sconfitta in sé non sarebbe un dramma ma se il risultato finale dovesse diventare pesante, allora la situazione - già precaria - potrebbe precipitare; al contrario, una vittoria a casa di Klopp potrebbe ridarci quella fiducia di cui abbiamo disperatamente bisogno.

L’AVVERSARIO
Il Liverpool di questa sera non sarà certamente quello che si vede abitualmente in Premier League e in Champions League - soprattutto in attacco: niente Salah-Mané-Firmino ma piuttosto Brewster, Elliott e il nostro caro, vecchio, Oxlade-Chamberlain. A meno di sorprese, infatti, Klopp dovrebbe continuare a dare spazio e fiducia ai propri giovani più promettenti, ai quali affiancherà giocatori fino a qui meno utilizzati.
Attenzione però a credere che il Liverpool di stasera sia un avversario abbordabile: anche senza il trio delle meraviglie, infatti, i Reds manderanno in campo Keitá, Milner, Lallana, Gomez e Lovren, giocatori perfettamente in grado di applicare i princìpi di Klopp e trasmetterli ai più giovani.
I bookmakers a quanto danno il classico gol dell’ex, stasera?

CASA ARSENAL
Le ultime notizie in casa nostra hanno confermato che Granit Xhaka, Pierre-Emerick Aubameyang, Calum Chambers e David Luiz non sono nemmeno partiti con la squadra, così come l’infortunato Reiss Nelson.
Aspettiamoci quindi un ampio turnover, come sempre in coppa, e vediamo se la nostra squadra B sarà più forte della squadra B del Liverpool.
Il risultato di domenica contro il Crystal Palace ha allargato ulteriormente la spaccatura tra i tifosi e il tecnico e la reazione di Granit Xhaka ha fatto sapere al mondo intero che il clima in casa nostra non è dei migliori, quindi la partita di stasera assume un’importanza “morale” che non avrebbe altrimenti avuto: è solo Carabao Cup ma una sconfitta pesante vorrebbe dire nuove polemiche, nuovi veleni e potrebbe addirittura rappresentare il punto di non ritorno per Unai Emery.

LA FORMAZIONE
Fuori sicuramente i cinque menzionati da Unai Emery, resta da vedere quanta gioventù vorrà mandare in campo il basco: Bukayo Saka, Gabriel Martinelli e Joe Willock sono favoriti per un posto nell’undici titolare, la sorpresa potrebbe essere Dinos Mavropanos in difesa. A proposito di sorprese, Mesut Özil torna tra i convocati e potrebbe addirittura partire titolare, con tanto di fascia di capitano al braccio!
Questi gli XI che Unai Emery potrebbe mandare in campo ad Anfield, questa sera: Martínez, Bellerín, Mustafi, Holding, Kolašinac, Torreira, Willock, Özil, Maitland-Niles, Saka, Martinelli.

A disposizione: Macey, Mavropanos, Tierney, Guendouzi, Smith-Rowe, Pépé, Lacazette.

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti