24 settembre 2020

 
Schierata a sorpresa titolare nelle prime giornate di campionato, Jill ha ripagato la fiducia di Mister Montemurro con due hat-tricks in due partite. Un inizio di stagione da incorniciare per l’olandese che riesce sempre a farsi trovare nel posto giusto nel momento giusto.
E dato che le buoni abitudini non vanno mai perse, un altro goal arriva anche durante la sosta per le nazionali, 0-1 sulla Russia e qualificazione matematica ai prossimi campionati europei ormai ad un passo per le Oranje Leeuwinnen.

Non ci sono dubbi, è lei la giocatrice del mese!

Bordocampo - Il favoloso mondo di Jill Roord

Olandese, 23 anni, segue la moda e la sua vita nel nord di Londra trascorre tranquilla tra piacevoli passatempi. È creativa, le piacciono i tatuaggi ed ha un forte legame con la famiglia da cui ha ereditato la sua più grande passione: il calcio. Mamma giocatrice di basket da giovane, papà calciatore professionista, lo sport in casa Roord è una faccenda molto seria.

Altrettanto importanti nella vita del talento olandese sono gli amici, pochi ma buoni, con i quali condividere (anche) gioie e dolori di una carriera che da un giorno all’altro, complice magari la vittoria di un Europeo, ti sbatte sotto i riflettori di tutto il mondo.

Famiglia e amicizia sono dunque i due pilastri su cui la ventitreenne di Oldenzaal ha prima coltivato e poi realizzato il sogno di giocare a calcio. Un sogno che le ha già regalato tante soddisfazioni ma che l’ha anche messa di fronte a scelte difficili come quella di trasferirsi in Germania a soli vent’anni.

Un’esperienza fondamentale non solo per la sua carriera ma anche per la sua crescita personale.

Lo sapevi che…? Tre curiosità su Jill Roord 

1.        Jill è stata la terza giocatrice olandese a segnare una tripletta con la maglia dell’Arsenal dopo Vivianne Miedema e Daniëlle van de Donk;

2.        Jill ha diversi tatuaggi alcuni dei quali con un significato ben preciso. Le lettere sul polso ad esempio sono le iniziali dei suoi fratelli ed anche loro hanno lo stesso tattoo;

3.        Jill conosce a memoria tutte le canzoni di High School Musical (astenersi prego da ogni commento, prendetene atto ed archiviate sotto la voce “tutto quello che non sapevo e di cui non sentivo minimamente il bisogno”).

@MartiGunner

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti