01 ottobre 2020

Io e te lo stesso pensiero… prendiamoci finale!
Forse un giorno il tempo ruberà i contorni alla fotografia di un North London Derby deciso da un gioiellino di Jordan Nobbs e la tripletta di Lisa Evans. Una vittoria che a ribadito ancora una volta che North London is Red, una vittoria che significa semifinale i FA Cup!
Adesso l’ultimo ostacolo sulla strada per Wembley si chiama Manchester City. Le ultime visite della squadra di Montemurro all’Academy Stadium si sono sempre concluse con una sconfitta, l’ultima lo scorso febbraio che è costata la qualificazione alla Champions League di quest’anno. Uno score non proprio rassicurante ma dal quale non bisogna lasciarsi condizionare. Arsenal era ieri, le vele le hai spiegate ormai.

L’AVVERSARIO

Detentrici della Coppa contro una squadra di Championship, il risultato sembrerebbe scontato. E in parte lo è. Il Manchester City raggiunge l’Arsenal in semifinale di Fa Cup ma battere il Leicester City per la formazione di Gareth Taylor non è stato per niente facile. Sotto di due reti le Foxes non smettono di credere nella rimonta e riescono a riaprire la partita al 78’ con Charlie Devlin. Il guizzo vincente per portare la partita almeno all’extra time però non arriva, risultato finale 1-2.
 
Per il City in gol Georgia Stanway ed il neoacquisto Chloe Kelly, ex Everton ma soprattutto prodotto dell’Academy dell’Arsenal. La ventiduenne inglese ha lasciato il nord di Londra nel 2017 per cercare più spazio altrove, questo giovedì sera la voglia di dimostrare il proprio valore sarà tanta.

CASA ARSENAL

Nel suo quarto di finale l’Arsenal si è trovato davanti un Tottenham compatto ed è servita una prodezza di Jordan Nobbs al 72‘ per sbloccare il risultato poi fissato sul 4-0. Una vittoria costruita sulla capacità di interpretare e gestire i vari momenti della partita.
Jordan Nobbs e Kim Little vs Jill Scott e Sam Mewis. Contro il City la chiave per risolvere la partita potrebbe trovarsi a centrocampo e il ritorno di Lia Wälti davanti alla difesa sarà fondamentale per contenere la pressione delle avversarie. Niente sfida sulla fascia tra Lucy Bronze e Steph Catley, l’australiana è costretta dare forfait a causa di un problema al polpaccio.
Il passato ci ha insegnato che adattarsi all’avversario non è mai una buona idea, per questo sarà fondamentale giocare da Arsenal.

LA FORMAZIONE

Dettaglio da non sottovalutare, non importa il ruolo, nella squadra di Montemurro chiunque può segnare. Ed i goal in questo inizio di stagione sono arrivati soprattutto dal centrocampo. Con Roord fuori per almeno altre due settimane ci dovrebbe essere più spazio per Daniëlle van de Donk che all’occorrenza può giocare anche da esterno. Difficile però credere che il tecnico australiano lasci in panchina sia Beth Mead che Lisa Evans, entrambe in un ottimo periodo di forma

Queste le possibili XI in campo contro il City, stasera: Zinsberger, Maritz, Williamson, Beattie, McCabe, Wälti, Little, Nobbs, van de Donk, Foord, Miedema.

A disposizione: Stenson, Maier, Wubben-Moy, Schnaderbeck, Gut, Evans, Mead, Mace.

@MartiGunner

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti