07 febbraio 2021

Ciao a tutti, qui è la vostra amichevole Marti di quartiere pronta a farvi entrare nel clima pre-partita. E che partita!

Arsenal vs Manchester City, un match che spesso ha deciso l’assegnazione di una finale di Coppa o l’assegnazione di un titolo, un match che metterà in chiaro chi in questa stagione può veramente ambire ad un posto in Champions e forse alla testa della classifica. Ma c’è un grandissimo MA! Ricordate come sono andate le ultime due giornate? Partita rinviata e domenica passata rinchiusi in una stanza a fissare cosa si annida nell’angolino in alto a destra del soffitto sopra di noi.

Un celebre proverbio recita “Non c’è due senza tre”… Oh io la preview la faccio poi se su Borehamwood  si abbatterà uno sharknado degno dei peggiori (quindi migliori!) film a basso costo oppure una tempesta di neve che darà inizio ad una nuova era glaciale la colpa non è mia.

L’AVVERSARIO

La sconfitta di qualche mese fa e la relativa arrabbiatura sono ancora negli occhi e nella mente di tutti. Viv Miedema porta in vantaggio l’Arsenal dopo soli tre minuti ma dopo mezz’ora di gioco un’incontenibile Sam Mewis trova il pareggio. Le Citizens fanno la partita ma il gol vittoria arriva solo nei minuti di recupero grazie all’intuizione di Caroline Weire che recupera palla e la spedisce in rete.

Oggi il Manchester City viaggia con un rullino di marcia impressionante, sette partite vinte su 8 giocate in tutte le competizioni. Con 27 punti ed una gara ancora da recuperare il terzo posto in classifica al momento è al sicuro e una vittoria a Meadow Park significherebbe aumentare ancor di più il distacco con l’Arsenal che segue a 23 punti.

CASA ARSENAL

Nonostante i continui rinvii la squadra continua ad allenarsi ma l’aver giocato una sola partita da dicembre non è certo il miglior modo di presentarsi ad una sfida del genere. Il Manchester City è una squadra che non fa sconti, conduce il gioco, aggredisce lo spazio e colpisce senza pietà.

Il risultato di questo big-match potrebbe essere come il lancio di una monetina: testa gioviamo del fattore risposo, croce la mancanza di minuti nelle gambe sarà la nostra condanna.

Se il campo resta un’incognita tra i tifosi sale la preoccupazione anche per le prime sirene di mercato estivo. Nelle ultime ore infatti si sono susseguite le voci di un forte interessamento di importanti club europei (Wolfsburg e Olympique Lyonnaise su tutti) per Leah Williamson. Il contratto delle giocatrice inglese scade tra sei mesi ed il rinnovo non è stato ancora firmato. Noi restiamo fiduciosi e per il momento festeggiamo la nostra numero 1 Zinsberger, che venerdì ha deciso di prolungare la sua avventura in biancorosso. Herzliche glückwünsche Manu!

LA FORMAZIONE

Nulla di nuovo rispetto ad una settimana fa. Montemurro dovrà continuare a fare a meno di Viki Schnaderbeck e Steph Catley mentre il resto della rosa è a completa disposizione.

L’allenatore australiano si trova ad affrontare forse la partita più complessa della stagione e non può permettersi errori. Niente esperimenti ma la migliore formazione possibile, una prestazione convincente per il morale della squadra ed i tre punti per rilanciarsi in classifica, You Can Do It Joe!

Queste le possibili XI in campo contro il Manchester City, oggi: Zinsberger, Evans, Williamson, Beatty, McCabe, Wälti, Little, van de Donk, Foord, Mead, Miedema

A disposizione: Williams, Stenson, Maritz, Maier Wubben-Moy, Patten, Gut, Nobbs, Roord

PS: per la giornata odierna a Borehamwood sono previste precipitazioni nevose mentre  le temperature massime e minime saranno rispettivamente di 2° e -1°.

Ebbene si, dopo il bollettino infortuni ho deciso di offrirvi anche il servizio meteo.

Buona continuazione!

@MartiGunner

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti