19 marzo 2021

L’assegnazione di un titolo, una semifinale di Champions League, una finale di FA Cup, anni di sfide ed accesa rivalità… a qualsiasi livello si giochi Arsenal vs Manchester United non è mai una partita come le altre.
Al livello di calcio femminile le squadre due squadre si sono affrontate tre volte nella loro storia: Nel febbraio 2019 in semifinale di Continental Cup decisa da una doppietta di Viv Miedema; la prima in WSL nel settembre del 2019 con Danielle van de Donk che regala la vittoria all’Arsenal con un goal all'89° minuto; novembre 2020 la prima vittoria dello United. 
 
Questo venerdì le due squadre si affronteranno in WSL in un incontro che ha già il sapore di un verdetto.

L’AVVERSARIO

Quando le due squadre si sono affrontate lo scorso novembre al Leigh Sports Village è stato il Manchester United ad avere la meglio. Grazie al gol di Ella Toone, le Reds consolidarono il primo posto in classifica mentre per la squadra di Joe Montemurro incominciò un lungo periodo di risultati e prestazioni deludenti.

Oggi la situazione è completamente diversa.

Lo United è sceso al terzo posto in classifica e a rendere più complicata del previsto questa trasferta nel nord di Londra c’è una preoccupante lista infortuni.

Tra i nomi di cui Casey Stoney dovrà fare a meno fanno rumore quelli di Tobin Heath, Leah Galton ed Alessia Russo.

CASA ARSENAL

Vietato sbagliare. Quante volte lo abbiamo ripetuto nel corso di questa stagione? Quante volte ce lo siamo detti alla vigilia di un big match? Ecco stavolta è vero, non si può sbagliare.

La possibilità di giocare nella prossima Champions League passa principalmente per questa partita poiché una vittoria ed un’altra nel recupero (ancora da programmare) del match con il West Ham sancirebbero virtualmente il sorpasso in classifica sulle Reds.

Come al solito a preoccupare non è tanto l’avversario di alto rango ma il modo in cui Joe Montemurro e la sua squadra affronteranno la partita. I risultati di un atteggiamento troppo prudente e basato solo sulla ripartenza li conosciamo già, le partite importanti si giocano a viso aperto.

LA FORMAZIONE

Steph Catley e Viki Schnaderbeck sono entrambe indisponibili per infortunio mentre da valutare è la condizione di Jen Beattie che già aveva saltato la gara con il Birmingham di due settimane fa.

Queste le possibili XI in campo contro il Manchester United, questa sera: Zinsberger, Maritz, Williamson, Wubben-Moy, McCabe, Wälti, van de Donk, Nobbs, Foord, Mead, Miedema

A disposizione: Williams, Stenson, Catley, Maier, Beattie, Patten, Gut, Little, Roord.

@MartiGunner

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti