27 marzo 2021

WHAT DO YOU THINK OF TOTTENHAM? - Che sia un primo appuntamento, la prima volta che si vede il proprio pargoletto, un colloquio di lavoro o un controllo della polizia per strada, questa è la domanda che frulla per la testa di ogni tifoso dell’Arsenal quando si trova davanti qualcuno per la prima volta. Un quesito fondamentale per capire che tipo di rapporto si può instaurare con il proprio interlocutore, ancora più importante quando i nuovi incontri avvengono nella settimana del North London Derby, settimana in cui noi Gooners siamo tutti un po’ più sensibili.

Ebbene quel momento della stagione è arrivato. Tottenham Hotspur Stadium, Sp*rs vs Gunners. Voi portate la vernice rossa, il cielo lo presterà Londra.

L’AVVERSARIO

Questa seconda stagione in WSL non sembra essere proprio semplicissima per le Sp*rs.

A novembre le strade della società e degli allenatori a lungo termine Karen Hills e Juan Amoros si dividono ed al loro posto arriva Rehanne Skinner che si presenta con quattro vittorie consecutive. Un ottimo inizio che oggi è solo un lontano ricordo. La squadra dei polletti non vince dal 17 gennaio e nelle recenti uscite ha incassato cocenti sconfitte contro Aston Villa e Brighton e due pareggi con Reading e Bristol City.

Al momento il Tottenham occupa l’ottavo posto in classifica con 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Un vantaggio tutto sommato rassicurante se non fosse per il tour de force alle porte: Arsenal, Manchester City, Manchester United e Chelsea tutte nell’arco di cinque partite. Non il massimo per una squadra che prende facilmente gol e fa tanta fatica a segnarne.

CASA ARSENAL

Quella dello scorso weekend è stata una partita di conferme e sorprese: il duo McCabe/Foord sulla fascia sinistra si conferma la chiave per aprire anche le difese più ostinate mentre l’insolita coppia Wubben-Moy/Wälti con qualche partita in più sulle spalle potrebbe rivelarsi la migliore risposta alla maledizione degli infortuni abbattutasi sul nostro reparto difensivo.

Oltre che per la classifica la vittoria sul Manchester United ha avuto un impatto decisivo anche sul morale della squadra che sembra aver finalmente ritrovato l’armonia e la complicità che sempre l’hanno differenziata dalle altre. Se vogliamo dare un senso a questa ripartenza c’è solo una cosa da fare, continuare a vincere!

LA FORMAZIONE

New entry nella lista infortuni biancorossa! Alle habituées Viki Schnaderbeck e Steph Catley si aggiunge Lisa Evans, alle prese con un problema al tendine di achille mentre torna tra le convocate Leah Williamson.

Se in difesa si va verso la riconferma di Lotte Wubben-Moy e Lia Wälti come centrali, in attacco le assenze della già citata Evans e di Beth Mead che deve scontare un turno di squalifica dovrebbero aprire la strada per un ritorno da titolare di Jordan Nobbs.

Ricordate l’espressione che avevate quando lo scorso weekend avete letto la formazione che avrebbe sfidato il Manchester United? Molto bene, non lasciatevela scappare perché tra infortuni e squalifiche Montemurro dovrà ancora una volta fare sfoggio della propria fantasia.

Queste le possibili XI in campo contro il Tottenham, oggi: Zinsberger, Maritz, Wubben-Moy, Wälti, McCabe, Little, van de Donk, Roord, Nobbs, Foord, Miedema

A disposizione: Williams, Stenson, Maier, Patten, Williamson, Gut

@MartiGunner

Nessun commento:

Posta un commento

I Vostri Commenti